CONDIVIDI

DIETA PEGAN : prevedere quella vegana con la dieta Paleo. Divenuta oramai famosa tra i divi di Hollywood, questa nuova moda made in USA concilia il regime alimentare VEGANO, con quello PALEO: un magico mix che consente di avere il meglio dall’uno e dall’altro. Partiamo dal presupposto che l’idea centrare di questa dieta è quella di
eliminare completamente i cibi trasformati ed industriali dalla propria vita così come zuccheri e amidi a favore di cibi vegetali,ovvero alimenti ricchi in proteine e grassi sani.


Il dott. Marck Hyman, inventore di questo stile alimentare, consiglia di: “Seguire una dieta a basso contenuto glicemico, ricca di alimenti vegetali, povera di zuccheri e con proteine “buone” per il controllo dell’appetito e la sintesi muscolare”. 
Ottima per il controllo del peso e dell’infiammazione, la DIETA PEGAN propone infatti alimenti freschi, non processati industrialmente, grande varietà di verdure biologiche, stagionali e possibilmente a chilometro zero, frutta con moderazione, grassi buoni omega 3 da pesce o avocado/noci/cocco, semi oleosi, cereali integrali biologici senza glutine, e una sana dose di proteine anche di origine animale da pesce, carne o uova, ma assolutamente….NON DA LATTE E LATTICINI.

Integratori naturali che non fanno assorbire calorie

Cosa c’è di meglio infatti di un INTEGRATORE che mi aiuti a non assorbire proprio tutto quello che sto mangiando?

Il FAGIOLO BIANCO ( Phaseolus vulgaris ), contiene una glicoproteina chiamata FASEOLAMINA, che inibisce la completa processazione dei carboidrati complessi (amido) in glucosio, impedendo così che quest’ultimo venga correttamente assorbito a livello intestinale. Ne consegue che un integratore a base di faseolamina, potrà aiutarci a controllare l’introito calorico totale del pasto natalizio, riducendo il fisiologico completo assorbimento dei carboidrati. 
Il CHITOSANO, molecola estratta dal carapace dei crostacei, ha invece grande affinità per le componenti grasse dei cibi, ed è oggi ampiamente dimostrato che sia in grado di modulare il metabolismo dei lipidi legando e trattenendo colesterolo e trigliceridi nel lume intestinale, così da limitare il loro assorbimento da parte della mucosa.

Per quanto la scienza abbia individuato queste e numerosissime altre molecole in grado di interagire con grassi e/o carboidrati, rinnovo il mio consiglio alla moderazione e alla scelta selettiva dei piatti che più preferite, perché nessun integratore ci potrà del tutto salvare dagli stravizi delle feste!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.