Dieta mediterranea: dimagrire in modo sano

La dieta mediterranea è di sicuro il regime alimentare più idoneo per riuscire a perdere peso in maniera sana ed equilibrata. È un’alimentazione varia, che vi permetterà di rimettervi in forma senza però rinunciare al gusto. Vediamo dunque alcune ricette appetitose per questo tipo di dieta.

I primi piatti

Molte diete last minute, per farci dimagrire più in fretta eliminano dalla nostra alimentazione i carboidrati, facendoci fare drastiche rinunce.

Con la dieta mediterranea, invece si può dimagrire anche mangiando un bel piatto di pasta; ovviamente stando attenti alla porzione (mai troppo abbondante) e ai condimenti.

Vediamo dunque di darvi qualche buonissima ricetta di pasta “light” adatta a chi vuole dimagrire.

Tagliatelle con pomodoro e basilico

Questa è una ricetta semplice ma piena di gusto, che vi farà assaporare in modo dietetico tutto il gusto della cucina mediterranea. Vediamo insieme come prepararla

Ingredienti per 4 persone:

sale q.b; uno spicchio d’aglio; un sedano; una patata; basilico q.b; 3 pomodori camone; pepe q.b; 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva; 1 cipolla; 300 grammi di fagioli borlotti; 300 grammi di pasta all’uovo

Preparazione:

Per prima cosa lavate i pomodori, scottateli in acqua bollente e poi sbucciateli. Mettete poi i fagioli borlotti in una casseruola e aggiungeteci due dita d’acqua. Unite la cipolla tritata e cuocete il tutto per 25 minuti.

Passato questo tempo toglieteli dal fuoco e aggiungeteci il sedano tritato, la patata a cubetti e i pomodori. Successivamente soffriggete l’aglio con un poco di basilico ed unitelo poi ai fagioli, che rimetterete sul fuoco.

Aggiustate di sale, pepe e fate cuocere per 30 minuti. Infine lessate le tagliatelle in acqua bollente salata, scolatele e conditele con i fagioli.

Fusilli alla pizzaiola

Ingredienti per 4 persone:

320 grammi di fusilli; 1 alice sotto sale; 200 grammi di cubetti di pomodoro pelato; 1 cucchiaio di capperi sott’aceto; una manciata di olive nere; aglio e olio extravergine di oliva.

Preparazione:

Prendete una teglia capiente, vessateci un filo d’olio e soffriggete uno spicchio d’aglio insieme all’alice senza lisca lavata e tagliata a piccoli pezzettini. Poi andate ad aggiungere i pomodori tagliati a cubetti, i capperi e le olive e fate cuocere per 15 minuti a fuoco moderato.

Non aggiungete sale perché il sugo risulterà già abbastanza salato per la presenza delle olive e dell’alice.

Fate quindi cuocere i fusilli in abbondante acqua salata. Quando avranno raggiunto la cottura al dente, fateli saltare in padella con il sugo ed infine servire.

Secondi e contorni

Anche con secondi e contorni ci si può sbizzarrire, creando delle ricette gustose ma allo stesso tempo poco caloriche. Vediamone qualcuna.

Pesce spada del sud

Ingredienti per 4 persone

2 spicchi d’aglio; pepe q.b; 1 cucchiaio di origano; sale q.b; 3 cucchiai di olio d’oliva; mezzo limone; 8 fette di pesce spada.

Preparazione:

Iniziate lavando le fette di pesce spada, poi asciugatele con carta assorbente da cucina. Prendete poi una ciotola e metteteci dentro l’olio, gli spicchi d’aglio sbucciati e tritati, l’origano, il succo di mezzo limone, il sale e il pepe. Mettete il pesce a marinare nel liquido per un’ora.

Dopodiché sgocciolatelo e cuocetelo su una griglia ben carda per 4 minuti per lato. Trasferitelo poi in un tegame e versateci sopra la marinata. Poi cuocete per altri 5 minuti a fuoco medio. Infine servite il pesce.

Insalata calda di spinaci

Ingredienti per 4 persone: 

250 grammi di spinaci; 1 limone; 4-5 gherigli di noci; prosciutto cotto a cubetti; scaglie di parmigiano q.b; olio extravergine di oliva.

Preparazione:

Fate bollire una pentola di acqua salata, immergete gli spinaci e lasciateli cuocere per circa 3 minuti. Quindi estraeteli e conditeli con le noci, il prosciutto, le scaglie di parmigiano, il succo di limone e l’olio. Amalgamate bene tutti gli ingredienti ed infine servite.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.