CONDIVIDI
ca. 2003 --- The Four Food Groups --- Image by © Royalty-Free/Corbis

Cibi con basso indice glicemico

La dieta dell’indice glicemico si basa sul livello di glucosio nel sangue, come, tra le varie pubblicizzate, la dieta Montignac. Un regime dietetico di questo tipo utilizza l’indice glicemico per la scelta di alimenti e porzioni.

L’indice glicemico classifica gli alimenti contenenti carboidrati in base a quanto sono capaci di aumentare il livello di glucosio nel sangue.

L’obiettivo di queste diete è quindi quello di inserire nella propria alimentazione cibi con un basso indice glicemico, ciò, secondo i sostenitori, consentirebbe di perdere peso e di ridurre il rischio di alcune malattie, come diabete, patologie cardiache e obesità.

Le prove scientifiche a sostegno di tali benefici sono però contraddittorie, in quanto si possono ottenere gli stessi risultati seguendo un regime alimentare sano ed equilibrato e svolgendo una regolare attività fisica.

Da 70 in su si parla di indice glicemico alto, da 56 a 59 medio, da 55 in giù basso. Chi segue una dieta dell’induce glicemico, come spiegato dall’Università di Sidney, dovrebbe consumare: cereali da colazione a base di avena, orzo e crusca, pane a base di cereali integrali, farina macinata a pietra o lievito, poche patate, molta frutta e verdura, evitando grandi porzioni di riso e pasta.

La dimensione delle porzioni è uno dei dettagli presi in considerazione dagli scettici. Secondo alcuni esperti, infatti, l’indice glicemico da solo non è sufficiente per dire in che modo un determinato alimento possa influire sulla glicemia, perché l’assorbimento dei carboidrati da parte dell’organismo dipende da vari fattori.

Oltre alla dimensione della porzione, contano anche: il modo in cui gli alimenti sono stagionati, elaborati o preparati, l’ora in cui si mangia, gli altri alimenti che si consumano nello stesso pasto e le proprie condizioni di salute, ad esempio, se si soffre di diabete.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.