Cos’è la dieta dell’uovo

La dieta dell’uovo è un regime alimentare ipocalorico che vi aiuterà a perdere fino a 5 chili in una sola settimana. Questa dieta, proprio perché prevede un regime parecchio ristretto, però non dovrebbe essere seguita per periodi troppo lunghi. Vediamo insieme come funziona.

Dieta dell’uovo: le varie versioni

Di questa particolare dieta, sono presenti diverse versioni. In tutte, però le uova sono l’alimento principale della dieta; ed i carboidrati amidacei come ad esempio le patate, il riso o il pane, sono vietati. Ovviamente da evitare anche i dolci e gli alimenti con tanto zucchero.

I liquidi consentiti sono invece l‘acqua e le bevande prive di calorie. Le quantità delle porzioni e delle calorie che devono essere assunte durante una giornata, cambiano in base ad alcuni fattori come età, sesso, altezza e attività fisica svolta da un individuo.

Le uova possono essere cucinate in diversi modi ad esempio bollite, in camicia oppure strapazzate. L’importante è che durante la preparazione di esse non vengano utilizzati burro oppure olio.

La dieta dell’uovo tradizionale

Questa è la versione classica della dieta dell’uovo. Essa consente di consumare proteine provenienti anche da altre fonti. Quindi sono concesse proteine magre e verdure senza carboidrati come per esempio i cavoli i broccoli e gli spinaci.

Con la frutta non bisogna eccedere, infatti è concesso consumarla solo una o due volte al giorno. Assolutamente niente carboidrati come pasta, pane o riso. Un tipico menù di questa dieta dell’uovo tradizionale, potrebbe essere formato così.

Colazione: due uova e un vegetale a basso contenuto di carboidrati.

Pranzo: proteine magre assieme a dell’insalata verde

Cena: uova, proteine magre e verdure che abbiano un basso contenuto di carboidrati.

Dieta delle uova e pompelmo

In questa variante della dieta, fondamentalmente le regole base sono le stesse di quella tradizionale; soltanto che qui ad ogni pasto c’è l’aggiunta di un pompelmo. Un menù tipo verrà quindi sviluppato in questo modo:

Colazione: 2 uova e mezzo pompelmo

Pranzo: una porzione di proteine magre con spinaci e mezzo pompelmo

Cena: una porzione di proteine magre + pesce o uova e mezzo pompelmo.

Dieta delle uova estrema

Questa versione della dieta è davvero molto povera di alimenti e calorie, quindi fate davvero attenzione se decidete di seguirla. Essa prevede il consumo solo di uova e acqua ad ogni pasto. Oltre che priva di calorie risulta davvero molto difficile da seguire, inoltre potrebbe essere pericolosa per il nostro fisico.

Controindicazioni e consigli

La dieta dell’uovo è sconsigliata alla persone che hanno problemi al fegato oppure ai reni. Si consiglia inoltre di seguire la dieta solo per una settimana, al termine della quale bisogna seguire una dieta di mantenimento che reintegri all’interno dell’alimentazione i carboidrati.

Si consiglia di bere anche un po’ di caffè al mattino, in quanto questa bevanda aiuta ad accelerare il metabolismo. Durante la giornata è bene poi bere molta acqua o tisane.

Visto la natura fortemente ipocalorica della dieta, non è detto che i chili persi non si riacquisteranno una volta tornati ad un regime alimentare normale. Ecco perché per mantenere il peso forma, è consigliabile seguire una dieta dimagrante più equilibrata e sana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.