CONDIVIDI

Continua la propaganda al referendum che si terrà il 4 dicembre, data in cui gli italiani verranno chiamati a votare per una riforma che porrà numerosi cambiamenti alla nazione.

Sui social sempre più sono i favorevoli ed i contrari alla riforma di Renzi, ma soprattutto coloro che hanno paura, viste le ultime vicende, che possa succedere qualcosa nel caso vincesse il NO. Il premier Renzi, infatti, ha più volte affermato che vincendo il No non darà avvio ad un governo tecnico. 

Per rassicurare gli italiani arriva il ministro dei trasporti e delle infrastrutture Delrio, che avrebbe dichiarato: “L’Italia e’ un grande Paese con istituzioni molto solide. In caso di vittoria del ‘No’ nessun catastrofismo. Tuttavia evidentemente avremo un periodo di relativa instabilità. Si tratta di interferenze, di chi agita drappi rossi in modo infondato. In Alitalia, malgrado i bilanci siano peggiori del previsto, non mi hanno parlato di esuberi ma di un piano di rilancio“.

Pure Alfano ha voluto rassicurare gli italiani su eventuali irregolarità del voto che possono manifestarsi durante il referendum: “Nessuna paura per l’ordine democratico. Escludo ogni possibilita’ di brogli: a nome del governo garantiremo lo svolgimento regolare del voto. Nel Paese c’e’ un grande scontro verbale, ma nessun problema di ordine pubblico“.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.