CONDIVIDI

La Camera dei Deputati ha dato il suo sì definitivo alla legge di contrasto al cyberbullismo. Il testo, approvato all’unanimità, è un grande passo avanti dal punto di vista culturale.

Fondamentale sarà il ruolo delle scuole

L’innovazione sociale e culturale rappresentata dalla legge di contrasto al cyberbullismo vedrà ovviamente le scuole in un ruolo chiave.

Il testo approvato definitivamente ieri dopo quattro passaggi parlamentari prevede infatti che in ogni istituto vi sia un insegnante con il compito di referente.

Questa figura si occuperà di contrasto e prevenzione del cyberbullismo e avrà la possibilità di contattare le Forze dell’Ordine. 

I referenti, inoltre, potranno organizzare iniziative di prevenzione in collaborazione sia con le Forze di Polizia, sia con tutte le realtà di aggregazione giovanile presenti sul territorio e intenzionate a impegnarsi per contrastare il reato.

Per la prima volta entra nell’ordinamento legislativo del nostro Paese una definizione tecnica di cyberbullo. Si definisce bullismo telematico qualsiasi forma di pressione, aggressione, molestia, ricatto, ingiuria, manipolazione, trattamento illecito di dati personali realizzata con mezzi telematici a danno di soggetti minori.

Rientra nella definizione di cyberbullismo anche la diffusione di contenuti online inerenti il minore o i suoi familiari e messa in atto con il solo scopo d’isolare il soggetto under 18. 

Come ricordato parlando del referente d’istituto, il testo prevede specifiche linee guida che le scuole devono seguire. C’è una figura di riferimento, ma la legge parla anche di formazione per tutto il personale scolastico oltre che di coinvolgimento attivo degli studenti.

La legge può essere applicata dal questore, che ha la facoltà di ammonire gli autori degli atti di bullismo online con provvedimenti simili a quelli adottati nei casi di stalking. 

In questo caso specifico, prima della presentazione di formale denuncia, il questore può convocare il minore e ammonirlo oralmente invitandolo a mantenere una condotta rispettosa della legge.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.