CONDIVIDI

La trasmissioneLe Iene”, in onda ogni giovedì sera su italia Uno , ci ha mostrato un reportage molto interessante sulla Crystal Meth ,la nuova droga che sta facendo numerose vittime in tutto il mondo.

Partendo dal Messico, dove viene prodotta in grosse quantità,  questo mix chimico letale si sta diffondendo a macchia d’olio in tutto il mondo.

I suoi effetti sono devastanti: all’inizio ti fa sentire onnipotente (i consumatori intervistati hanno confermato che la Crystal Meth crea delle allucinazioni fortissime) ma porta ad una morte repentina consumando fino all’anima chi ne fa uso.
la Crystal Meth ovvero la Metanfetamina riduce  quindi l’essere umano in uno stato pietoso.

Questi cristalli di droga ,tra l’altro facilmente riproducibili anche in casa ma veramente dannosi alla salute, avrebbero preso il sopravvento sulle altre droghe in commercio soprattutto per il basso costo.
Gli effetti collaterali sono assolutamente devastanti.

Modafinil, farmaco per narcolessia che è anche una droga intelligente

 

34 COMMENTI

  1. Problemi? Ne ho avuti di tremendi, peggio di qualsiasi film e ancora non sono finiti, non ne auguro un decimo neanche al peggior nemico, … droga? Mai una canna.

  2. ma che commenti sono questi , diciamo sempre che dietro tutto ci sono problemi,, a me mi sa tanto che e il benestare pure che porta a questo , e si fanno queste cose anche per divertirsi ed essere uguali agli altri, perche si puo !!!!!!!!!

  3. Dio mio, quanta ignoranza, quanto falso buonismo, quanta demagogia, quanta retorica…che brutta gente…che brutto paese…

  4. Sono d'accordo con Monica, non punto il dito su chi fa uso e abuso di droghe varie, ma non lo compatisco neanche, mancasse l'informazione…ma attualmente chi casca ancora sull'uso di certe droghe devastanti non ha la mia compassione, c'e' chi riesce a complicarsi la vita oltre misura e chi invece affronta battaglie molto dure senza rovinarsi con roba sintetica…non colpevolizzo la debolezza perche e' umana, ma c'e' un limite al masochismo.

  5. che pietosa disinformazione…….faccio bene a non guardare la tv the anni, se vi trasmettono cagate del genere….conosco BENISSIMO la meth…non porta allucinazioni! e non è assolutamente una droga NUOVA! siamo noi italiani che arriviamo in ritardo di almeno 50 anni rispetto praticamente a tutto…le metanfetamine sono state inventate dai giapponesi durante la seconda guerra mondiale, altro che nuova droga.e volete sapere perchè I gggiovani (o meno) vi ricorrono? beh…informatevi sui veri effetti, e poi andate a chiederlo a chi, in questo paese dimmerda, sfrutta I lavoratori con orari di lavoro massacranti, con la scusa della "crisi". io dalla meth ne sono uscito.non sono morto. ma the questo paese di ignoranti, bigotti e assassini legalizzati me ne scappo alla grande! AMEN

  6. ragazzi….. non parlatemi di problemi che ci sono dietro ad una persona che fa uso di droghe. Il punto è uno solo….. UNO SI DROGA PERCHE' GLI PIACE.

  7. no poi senti I commenti ke dicono "se la cercano"? -.-'' ma stiamo scherzando? allora tutti alla fine quelli ke si drogano o altro se la cercano? se un giorno quelli ke dicono se la cercando I loro figli facessero uso di questa droga non mi stupirei xkè se ignoriamo queste cose ora un giorno dovremo pagarne le conseguenze noi e I nostri figli. Il mondo sta andando a scatafascio per colpa di queste persone qui!

    • x simone non ho capito bene la tua risposta xò posso dirti ke anche io ho avuto esperienze non sulla mia pelle ma su persone a me molto vicine .. e posso dire ke conosco molto bene i motivi.. non se la cercando purtroppo pensi ke ti faccia pensare meno ai problemi ke hai tutti i giorni ..

    • ragazzi, spesso e volentieri se la cercano! conosco gente che ha provato per gioco, per noia, e che per gioco e per noia è morta a causa della droga! non diciamo fesserie, tutti sappiamo che il fumo fa venire i tumori, eppure molti se ne fregano e continuano a fumare! tutti sanno che la droga a lungo termine ti uccide, ma per quello che diceva simone saletti, "lo smetto quando voglio" ci lasciano le penne! per cui la maggior parte della gente che ci cade se la cerca, poi c'è una minoranza che per sopravvivere alla vita cerca scappatoie che sembrano facili, ma in entrambi i casi, secondo me non vanno giustificati nè compatiti, piuttosto aiutati… sempre!

    • ma come ti permetti a giudicare MONICA la vita di persone che non conosci , perche lo fanno cosa ce dietro la droga prima di scrivere cazzate rifletti e' se non conosci la problematica non scrivere cretinate popolari

    • che ne sai tu ROCCO ,di quello che so io della droga ? ne so abbastanza per dire che dietro a un drogato è vero , c'è un malessere ma non deve pesare sulle spalle di chi le spalle se le rompe per lavorare .vita vissuta non cretinate popolari !!

    • Se non esiste nessun malessere, allora si distruggono volontariamente. Preoccuparsi per chi non ha intenzione di preoccuparsi per se stesso è tempo sprecato, non ne caverai un ragno dal buco.

    • invece il malessere di pochi PESA e anche tanto sulle spalle di tutta la società! il malessere psicologico di pochi può portare a fare delle cose dannose nei confronti di tante altre persone compresa te stessa! ad esempio: furti, violenze, omicidi, stupri ecc… una società in cui tutti stanno + sereni è una SOCIETA' MIGLIORE sotto tutti i punti di vista!

    • E' difficile giudicare… Capisco in certi posti ultra difficili o sottosviluppati ma in effetti al giorno d'oggi in un paese con una certa "diffusione della cultura", a cadere ancora nella trappola della droga… In certi tipi di droga poi… Bè è difficile provare una grande pena… Spero si salvino!

    • Perchè parli di giovani?Vatti a vedere le foto testimonianze come quelle dell' articolo, è tutta gente sui 40…sempre a dire che sono solo i giovani a drogarsi….

    • SE VEDI LA PERSONA CHE NELLA FOTO NON E GIOVANE MA SOPRA I 40 ANNI INFORNATA MALE SEI….TANTA GENTE GRANDE FA QUESTE SCHIFEZZE…………

    • È un modo per dire che i giovani, che hanno tutta la vita davanti, potrebbero cercare di cambiare le regole del gioco, ma molti si rifugiano in comportamenti sbagliati per (o pur di) non affrontare le difficoltà che si presentano nel proprio percorso, finendo col rovinarsi l'esistenza

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.