CONDIVIDI

I segnali della crisi di coppia

Portare avanti una relazione non è semplice, lo sappiamo bene. La vita di coppia deve fare i conti con ostacoli di diverso tipo, che vanno dalle differenze caratteriali ai problemi che, pur essendo esterni alla coppia, fanno comunque sentire la loro influenza sul rapporto, compromettendone, a volte seriamente, la solidità.

La crisi di coppia non si verifica mai dall’oggi al domani, porta con sé dei segnali facilmente individuabili ma troppo spesso sottovalutati dai partner. Riconoscere i segni, prenderne atto, accettare che la relazione sta percorrendo una strada sbagliata è di fondamentale importanza per cercare di risollevare le sue sorti. Se la crisi viene presa in tempo, dicono gli esperti, le possibilità di risolvere positivamente le divergenze aumentano.

La maggior parte delle coppie, infatti, si reca da uno specialista o affronta l’argomento quando ormai è troppo tardi. Questo non significa che bisogna entrare in uno stato di allarme al primo segnale, ma occorre prestare attenzione, soprattutto se ci rende conto che oltre a quel segnale ne sopraggiungono altri.

Ma quali sono i segnali che contraddistinguono la crisi di coppia?

Cambiamento – è quasi sempre la spia di un malcontento. Mangiare di più, dormire meno, piangere frequentemente: possono essere segnali di problemi nella relazione.

Scarsa comunicazione – Parlare poco, avere la sensazione di non aver nulla da dire al proprio partner, non provare piacere a dialogare con lui/lei sono segnali che indicano che non si è presenti all’interno della relazione. È come se il giudizio o la rabbia nei confronti dell’altro prevalessero sulla conversazione.

Litigi“L’amore non è bello se non è litigarello…” ma se le discussioni diventano troppo frequenti e si legano spesso a motivi futili, sarebbe opportuno indagare le ragioni di fondo.

Poco tempo per la coppia – Se ognuno organizza il proprio tempo libero per sé, se non si ha più il desiderio di trascorrere le giornate insieme, di programmare serate o viaggi, forse ci si dovrebbe fermare a riflettere.

Cercare di cambiare l’altro – Significa che chi abbiamo accanto non ci va più bene così com’è.

Calo del desiderio – La scarsa complicità nell’intimità è un segnale che non va sottovalutato, soprattutto se associato alla voglia di avere altri partner.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.