CONDIVIDI

Nelle persone che ne soffrono , le pareti dei capillari si dilatano lasciando intravvedere il microcircolo superficiale. Si accentua molto  tra i 30 e i 50 anni.

Tra le cause della couperose c’è una predisposizione, accentuata dall’esposizione del volto a fonti di calore come fornelli, stufe, camini,  sole e lampade. Tra i i suoi nemici troviamo anche gli alcolici, i cibi piccanti, peeling chimici e lo stress.

Come possiamo curarla?

Un valido aiuto  è dato dalle creme viso  a base di mirtillo, rusco, ippocastano, soia, vite rossa, centella asiatica ed echinacea. Molto utili anche  i filtri 50+ per la protezione della pelle dal sole. Le creme però servono solo aprevenire la comparsa di capillari, non a cancellare quelli già esistenti.

Per eliminarla funzionano bene la luce pulsata e due tipi di laser: il KTP e il Dye Laser. Ovviamente questitrattamenti vanno eseguiti da un dermatologo o da un medico estetico esperto.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.