CONDIVIDI

Costanza Calabrese è una nota giornalista italiana.

Molti di noi la conosciamo in quanto è una delle presentatrici del TG5 da diversi anni.

Simpatica e super professionale, Costanza Calabrese è molto apprezzata dal pubblico italiano.

Ma cosa sappiamo della sua vita e della sua carriera che si è costruita nel corso degli ultimi anni?

Scopriamo insieme qualche informazione in più!

Costanza Calabrese età e genitori

Costanza Calabrese ha 40 anni ed è nata il 6 novembre del 1979 ad Etterbeek, un comune situato in Belgio.

Nonostante non sia più una giovane ragazzina, Costanza difende benissimo la sua età e risulta essere una donna molto affascinante, grazie anche alla sua intelligenza e classe che non passano di certo inosservate.

La giornalista italiana è figlia di Pietro Calabrese e di Francesca Rutigliano.

Costanza Calabrese carriera

Innanzitutto, a livello di istruzione, sappiamo che Costanza Calabrese è laureata in Scienze della Comunicazione.

Ha conseguito il titolo nel 2005 presso l’Università La Sapienza di Roma. Qualche mese dopo, sempre lo stesso anno, la Calabrese è diventata giornalista professionista

Tuttavia, la sua carriera cominciò già diversi anni prima. Infatti, nel 1998 collaborò con la rivista Talk. E sempre nello stesso periodo, fino al 2003 Costanza ha lavorato per il noto quotidiano La Repubblica

Ma non è tutto. Ancor prima di ricevere la coroncina d’alloro, la giornalista italiana è riuscita a debuttare nel mondo di Mediaset, sempre nel 2003.

Non approdò sin da subito su canale 5, ma si fece conoscere su rete 4.

Con l’altro emittente invece, Costanza Calabrese debuttò nelle vesti di inviata.

Il suo talento riuscì ad emergere in tempi repentini e proprio per questo, passò al ruolo di caporedattrice.

Qualche anno dopo e più precisamente dal 2009, ottenne il ruolo di conduttrice. Da questo momento fino al 2017, la Calabrese comparì nell’edizione del loro ore 13.00, per poi effettuare un cambio e condurre quella delle ore 20.00.

Tale cambiamento, avvenne in seguito all’abbandono della conduzione dell’edizione serale da parte di Giuseppe De Filippi e Alberto Bilà. 

Tuttavia, quest’ultimo passato a condurre da luglio l’edizione delle 13:00 (edizione che egli conduceva già nel periodo che va dal 2000 al 2005). 

Costanza Calabrese curiosità 

Quando TG5 passò ad un nuovo logo, Costanza Calabrese decise di fare una specie di promo.

Infatti, telefonò a Renato Pareti e a Franco Fasano (ossia due cantautori di un certo calibro ed allo stesso tempo gli autori storici dello Zecchino d’Oro) e disse loro che in quella data il telegiornale subì delle modifiche, ossia una sigla nuova e un logo differente.

Un’altra curiosità di Costanza Calabrese, riguarda alcune sue apparizioni nel mondo del cinema. Infatti, la donna ha diverse volte interpretato se stessa in alcuni film italiani.

Di conseguenza, è apparsa nelle vesti di giornalista televisiva, presentando una finta edizione del TG5 (per esempio nel film Amici come prima).

Costanza Calabrese vita privata

Costanza Calabrese è una persona molto riservata.

Proprio per tale motivo, non succede quasi mai che possa apparire su qualche rivista di cronaca rosa o comunque di gossip.

Tuttavia, della sua vita privata sta scritto sul web che nel 2009 si è sposata con l’imprenditore Giuseppe Alagna e che ha una bambina di circa 4 anni.

Anche a livello di social, Costanza non sembra essere molto esposta, anzi ama restare lontano dai riflettori, tranne per giuste cause professionali.

Costanza Calabrese interviste

Vista la sua estrema riservatezza, Costanza Calabrese è stata qualche volta intervistata da alcuni magazine.

Ad esempio, per Io Donna, facendo riferimento alla sua bellezza, ha dichiarato:

“Sapete un po’ che cosa dice la mia migliore amica? Costanza, la mattina, prima di uscire, si cosparge di colla e poi si butta dentro l’armadio”. Insomma, la Calabrese è una donna professionale e che sa essere ironica al punto giusto!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.