Tutto sul coworking

È nato negli Stati Uniti ma si è rapidamente diffuso nel resto del mondo, ed è ormai una realtà conosciuta anche in Italia: stiamo parlando del cowoking, uno spazio di lavoro condiviso. Diverse persone condividono un luogo mentre ognuno svolge la sua attività lavorativa, da solo o in gruppo. Questa pratica permette di relazionarsi con gli altri, evitando così l’isolamento o le distrazioni domestiche a cui sono fortemente soggetti coloro che lavorano a casa, i freelance o in generale tutti quelli che non svolgono la loro attività in mezzo ad altre persone.

Come funziona?

Il termine indica la condivisione di uno spazio lavorativo da parte di persone singole e gruppi che svolgono attività differenti. Ognuno svolge autonomamente il proprio lavoro utilizzando i servizi dello spazio in condivisione (internet, cucina, parcheggio..) e disponendo di una sua precisa postazione, che può essere affittata a ore, al mese o annualmente. Rappresenta la soluzione ideale per i liberi professionisti (giovani e non) che lavorano a casa o individui che tendono a viaggiare molto e per questo sono soggetti all’isolamento. Consente di lavorare a contatto con persone di talento, conoscere nuove professioni, ampliando così i propri orizzonti. In questi spazi ci sono solitamente anche aree destinate a riunioni e incontri di vario tipo.

Il co-working può essere realizzato ovunque, è infatti sufficiente disporre di un’area, ad esempio un ufficio, in cui affittare uno spazio a qualcuno. Ciò consente, inoltre, di avere dei vantaggi economici: il proprietario di un ufficio molto grande può dividere le spese con gli altri affittuari.

Il co-working va oltre la semplice condivisione di uno spazio, indica piuttosto la condivisione di un insieme di valori, idee, capacità, creatività. Possiamo dire che si oppone alle abitudini dettate da internet: in un mondo in cui si fa ormai quasi tutto dietro lo schermo di un pc o di un telefonino, in cui ci si innamora via chat, in cui fermarsi a fare due chiacchiere per strada è diventato uno spreco di tempo e si preferisce sentirsi su “whatsApp”, il co-working ribalta questo schema e invita i lavoratori a incontrarsi, confrontarsi, scambiarsi idee e opinioni, arricchirsi.

coworking-2344

Dove e come trovare gli spazi?

Esistono dei portali che permettono di rintracciare gli annunci per la condivisione degli spazi. Uno dei più attivi per quanto riguarda l’Italia è Coworking for. “Motore di ricerca per gli spazi in coworking, punto di incontro tra domanda e offerta, permette di trovare e prenotare una stanza ufficio, una postazione, una sala riunioni e altri spazi lavorativi per brevi o lunghi periodi. Lavorando in modalità coworking risparmi, ottimizzi le possibilità di fare business, instauri nuove opportunità di lavoro, favorisci la sostenibilità sociale e dai anche un contributo all’ambiente”, si legge sul sito.

Co-working in Italia

A Palermo è presente uno spazio in coworking che è anche un caffè ristorante multietnico: un progetto nato dalle menti di sei giovani “Lo spazio vuole essere un punto d’incontro per le varie realtà del mondo del no profit e dell’associazionismo – spiega Claudio Arestivo – Tutte le iniziative che saranno fatte dentro Moltivolti saranno svolte nell’ottica dello scambio relazionale. Tutti con un contratto regolare. Vogliamo essere un presidio di normalità.” Ogni postazione ha un costo pari a 170 euro più iva.

Anche a Cagliari ha aperto i battenti uno spazio dedicato al coworking “Ci siamo incontrati grazie ad un’iniziativa lanciata sul Web da Massimo e da lì abbiamo cominciato a parlare di coworking e a immaginare cosa avremmo potuto fare a Cagliari, una città con tante persone come noi, che lavorano con passione ogni giorno ma che desiderano fare più rete, moltiplicare la propria azione attraverso sinergie professionali”, si legge su coworkingcagliari.it, in cui è possibile avere informazioni e richiedere una postazione.

coworking

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.