CONDIVIDI

Voglia di correre? Vediamo alcuni errori comuni tra gli amanti della corsa, professionisti o meno

🔹 “Io corro regolarmente per cui posso permettermi di mangiare senza criterio: poi tanto brucio”
Non è proprio così! È vero che lo sport richiede un apporto calorico adeguato, ma l’eccesso di grassi e carboidrati e un’alimentazione sregolata vi porteranno al sovrappeso anche correndo tutti i giorni

🔹 “Ho un allenamento o una gara impegnativi: meglio che faccia scorte di carboidrati per non rimanere senza energia”
Meglio di no! Chi segue un’alimentazione regolare e adeguata ha tutta l’energia necessaria per correre fino a 10-15 km, senza dover ricorrere agli “extra”. Assumere carboidrati immediatamente prima dell’allenamento o di una gara crea uno scompenso nel rilascio di glucosio che compromette la performance e vi lascia senza energie

🔹 “Uno sport di endurance non ha bisogno di molte proteine”
Sicuramente la corsa richiede una quantità proteica inferiore ad altri sport, ma troppe poche proteine non ci permettono di ricostruire i muscoli dopo lo sforzo. Cerchiamo di rispettare un 15% nei nostri pasti

🔹 “Non voglio ingrassare, per cui ho tolto i grassi dalla dieta
Limitare i grassi è sempre un bene, ma toglierli completamente no. Il nostro corpo ha bisogno di una percentuale minima di grassi (20%) per poter funzionare correttamente. Senza i grassi, il corpo tenderà a utilizzare come fonte di energia primaria i carboidrati, che verranno sprecati anche per attività a bassa intensità.

Cosa mangiare per essere sani ed in forma

I cibi industriali trasformati sono dannosi per la nostra salute? Oggi vi parlo di qualcosa che tutti sappiamo già o almeno lo sospettiamo.

L’offerta di cibi pronti dei nostri supermercati diventa sempre più variegata e invitante. Un po’ per comodità, un po’ per pigrizia, un po’ perché a volte sono davvero buoni e quindi ci fanno gola, capita sempre più spesso di cedere e comprare alimenti già trasformati e lavorati. Non mi riferisco solo alle merendine o ai piatti pronti per il microonde: ci sono anche i prodotti da forno (pizze e focacce) e gli snack salati, le bevande zuccherate, la frutta sciroppata, la carne o il pesce lavorati (cotolette, salumi), i cereali per la colazione, insomma tutto quello che non si trova nella forma di ingrediente semplice ma che ha già subito un processo di trasformazione.

Sono cibi assolutamente da vietare? Ovviamente no. Quello a cui bisogna fare attenzione è il modo in cui sono stati preparati. Questi alimenti contengono spesso dosi eccessive di zuccheri aggiunti, sale e grassi a scapito di fibre e micronutrienti. Quindi si introducono calorie senza la certezza di avere dei pasti bilanciati e completi da un punto di vista nutrizionale.

Alcuni studi sono poi arrivati alla conclusione che chi consuma generalmente cibi già processati tende a mangiare di più, soprattutto per la facilità con cui si prepara il cibo. Una dieta sana comporta un maggiore sforzo in termini di preparazione e sì, anche di costi, ma in termini di salute compiere questo sforzo può fare la differenza.

Dalla pagina Fb della dott.ssa Nutrizionista Rita Rotili

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.