CONDIVIDI

Un’alimentazione corretta è alla base della nostra salute, ma cosa si intende nello specifico con “alimentazione corretta”? Quali cibi dobbiamo mangiare?

La prima regola è rappresentata dalla varietà, un’alimentazione deve essere varia, dobbiamo quindi consumare diversi tipi di alimenti. La regola numero 2 è la quantità, se i cibi sono quelli giusti ma la quantità è sbagliata (poca o troppa), l’alimentazione non sarà corretta, è quindi importante mangiare in modo equilibrato, in base al nostro corpo e il tipo di vita che conduciamo (se pratichiamo sport o no).

L’Istituto Nazionale della Nutrizione ha individuato sette gruppi di alimenti, inseriti poi in una “Piramide Alimentare” in grado di darci utili informazioni sulla quantità e frequenza in base alle quali dovremmo consumarli. I sette gruppi sono:

  • Carne, pesce, uova
  • Latte e derivati
  • Cereali e derivati
  • Legumi secchi
  • Grassi da condimento
  • Ortaggi e frutta ricchi di vitamina A, come carote, spinaci, zucca gialla, peperoni, broccoli, cicoria, indivia, albicocche, pesche, melone.
  • Ortaggi e frutta ricchi di vitamina C, come pomodori, peperoni, cavolfiori, broccoli, patate, frutta acidula.

Piramide Alimentare motoria

I cibi collocati alla base della piramide sono quelli che dovremmo consumare in maggiore quantità e più frequentemente. Man mano che si sale verso il vertice, troviamo invece quelli che dovrebbero essere mangiati in quantità più piccole e con minor frequenza. Secondo questa schema, dal basso verso l’alto, troviamo: acqua, frutta e verdura, pasta, pane, riso e patate, carne, pesce, uova e legumi, latte e derivati, olio e burro, vino e birra, dolci.

Una giusta alimentazione deve però essere abbinata a una corretta attività fisica, da qui nasce la “Piramide Alimentare – motoria”, ideata dalla Facoltà di Scienze Motorie dell’Università degli Studi “d’Annunzio” di Chieti-Pescara, con l’obbiettivo di sensibilizzare la popolazione sull’importanza dell’attività fisica come elemento complementare a una corretta alimentazione.

Partendo dalla base all’apice di questa piramide, si dovrebbe: camminare tutti i giorni o usare la bicicletta, oppure fare le scale al posto dell’ascensore. Due volte alla settimane si dovrebbe praticare attività come l’aerobica o il nuoto. Una volta alla settimana, invece, sarebbe opportuno fare allenamento con i pesi.

 

1 commento

  1. Per ottenere qualcosa di diverso è prima necessario essere una persona diversa. Qualunque ambito della nostra vita migliora quando noi miglioriamo, ma non prima. L'ordine è sempre questo. Per cui poniamoci come prima cosa queste domande: Sappiamo riconoscere la differenza tra nutrizione e alimentazione? Come e quando scegliamo la strada della salute e del benessere? Perché poi ce ne allontaniamo? Quanto controllo abbiamo su di essa? Se il percorso intrapreso cambia, come facciamo a mantenerci equilibrati e costanti? Sono domande importanti per raggiungere il benessere, sono domande difficili se non sappiamo darci una risposta, ma la risposta c’è è qui: http://www.benessereunico.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.