Foto: Adnkronos

A Roma ci si sta già attrezzando con l’apertura dei negozi per la fase 2 del Coronavirus.

Stando alle ultime dichiarazioni, ci sarà una suddivisione in tre fasce orarie, ossia 8,30, 10 e 11,30.

Andando nello specifico, i primi a partire durante il corso della giornata saranno i supermercati, ma anche le pasticcerie e i forni alimentari.

Alle ore 10 invece, si prevede l’apertura dei negozi di vicinato (piccole botteghe, negozi di elettronica e così via), le ferramenta e il commercio legato alle pratiche auto.

Infine, alle 11,30 dovrebbe esserci l’apertura di librerie, negozi di abbigliamento, scarpe e tutto ciò che non ha a che fare con i beni di prima necessità.

Fase 2 e i test sui trasporti pubblici

Tuttavia, il tema delle riaperture dei negozi stabilite in tre fasce orarie è stato discusso ieri da Carlo Cafarotti, assessore dello sviluppo economico di Roma.

A prescindere da tali misure, c’è ancora una situazione molto complessa da definire, ossia quella dei bus, dei treni e delle metro, indispensabili per tantissime persone.

Proprio a tal proposito, hanno avviato dei test sui trasporti pubblici che andranno incontro a vari tentativi nei prossimi giorni, prima della riapertura ufficiale del 4 maggio.

Il piano prevede che ci sia una capienza equivalente al 70%. A livello pratico, si parlerebbe di 30 persone sui bus e all’incirca 300 sulle metro. Ma è ancora tutto da definire nel dettaglio.

Questo perché è importante studiare come far conciliare il tutto nel migliore dei modi.

Per esempio, si sta pensando ad un app che consenta ai passeggeri di prenotarsi per l’accesso i mezzi pubblici. Così facendo, si potrebbe ridurre l’afflusso di gente, evitando gli assembramenti.

Ma non è tutto. E’ previsto anche l’obbligo della mascherina a bordo e la sanificazione costante di tutte le superfici, garantendo anche una perfetta aerazione.

Ovviamente non sarà affatto semplice, specialmente a Roma e in tutte le altre grandi città.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.