CONDIVIDI

Convivio e la frase infelice sull’Aids

“L’Aids va di moda”: è la frase che lancia la nuova campagna di Convivio, la mostra mercato benefica i cui proventi vanno alla lotta all’aids. Slogan che ha suscitato non poche polemiche, collezionando commenti di dissenso sui social network e anche dalla dirette interessate.

La frase, infatti, campeggia sui volti di Donatella Versace e Franca Sozzani, direttore di Vogue Italia. La stilista ha prontamente detto la sua in merito:

“Tengo a far sapere di non aver dato la mia approvazione alla campagna relativa all’edizione di Convivio 2016 divulgata in questi giorni “L’aids è di moda” che non condivido – ha dichiatato la Versace -. La mia lotta contro l’AIDS continua, con immutato impegno e con i mezzi e le parole più idonei.”

La frase vorrebbe mettere in risalto un dato allarmante: in Italia, ci sono 120 mila persone sieropositive e ogni anno si registrano 4000 nuovi casi di contagio.

“Io ci metto la faccia, a te chiedo di fare shopping, meglio Fasion VIctim che Aids Victim”, conclude la campagna.

La nuova edizione di Convivio è prevista a Milano dall’8 al 12 giugno 2016.

convivio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.