Come superare la paura dell’aereo

“È il mezzo di trasporto più sicuro che esista”: è la frase che viene solitamente rivolta a chi ha una paura matta dell’aereo, ma nella stragrande maggioranza dei casi non risulta molto rassicurante. La fobia rimane lì, pronta a palesarsi ogni qualvolta ci si accinge a fare un viaggio.

L’ansia prende il sopravvento, i battiti del cuore aumentano, il collo e la fronte iniziano a bagnarsi di sudore, nella mente compaiono pensieri e immagini catastrofiche, subentra la nausea, sembra mancare l’aria… È possibile superare tutto questo? Esistono alcuni accorgimenti in grado di aiutarci ad affrontare meglio questa paura? La risposta, fortunatamente, è sì.

Cercate di arrivare al giorno del viaggio il più possibile sereni e rilassati, senza il peso di altre questioni che vi provocano stress. Se possibile, fatevi accompagnare da una persona cara: vi distrarrà e penserete meno al volo. In alternativa, affidatevi alla musica, a un libro o cercate di fare conversazione con il vicino di posto, magari avrete pure la fortuna di trovarne uno bello, simpatico, interessante e, sopratutto, single!

Limitate o evitate sin dal giorno prima il consumo di alcolici o bevande eccitanti come il tè e il caffè.

Avere più informazioni possibili sul volo potrebbe aiutarvi a stare più tranquilli. Secondo gli esperti, infatti, molte delle situazioni che scatenano il panico nei casi di aerofobia sono interpretazioni erronee di normali condizioni legate al volo. Non abbiate vergogna di chiedere agli assistenti di volo il perché di quel rumore o movimento, anche a rischio di apparire noiosi e paranoici: loro sono lì per voi.

Guardatevi attorno, sicuramente troverete qualcun altro nella vostra stessa situazione di paura. Sapere che non si è gli unici a provare quelle sensazioni può avere un effetto rassicurante.

Si sconsiglia caldamente di controllare il meteo prima di salire a bordo, né tanto meno andare alla ricerca di statistiche di incidenti aerei in quella tratta o con quella determinata compagnia, non farete altro che aumentare la vostra ansia.

Per quanto riguarda i farmaci tranquillanti, assumeteli solo dopo consulto medico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.