CONDIVIDI

contraffazione contraffazione

Napoli.Fabbricavano e vendevano accessori di pelletteria spacciandoli per capi di alta moda.
Sono scattate le manette per quattro imprenditori (tra cui un latitante) che operavano indisturbati in una struttura industriale alle porte di Somma Vesuviana. L’edificio, costruito abusivamente, ospitava la produzione di pellami e tessuti di vario genere.
Il Nucleo di Polizia Tributraria ha sequestrato circa 1200 borse contraffatte che recavano i marchi di Louis Vuitton, Alviero Martini, Fendi oltre a 10.000 accessori targati Prada.
Non è la prima volta che si verificano fatti del genere. Lo scorso anno, infatti, Somma Vesuviana fu teatro di un commercio di farmaci contraffatti e banditi dall’Ue che venivano prodotti in un capannone e venduti ad informatori farmaceutici.

In quella occasione furono sequestrati beni per un valore di 100.000 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.