CONDIVIDI

Consigli per non fare errori quando si usa la piastra

Come lisciare i capelli senza rovinarli

La piastra è uno strumento indispensabile per quasi la totalità del mondo femminile. Capelli ordinati e perfettamente lisci:è questo il sogno che accomuna molte donne. Come ben sappiamo, però, un uso costante della piastra può danneggiare i nostri capelli, rendendoli crespi e sfibrati. Questi rischi sono spesso accentuati dal fatto che la piastra viene usata scorrettamente. In questa dettagliata guida vedremo quali sono i trucchi per utilizzarla in maniera corretta, ottenendo così un perfetto effetto liscio rispettando la salute della nostra chioma.

Scegliere la piastra giusta

Prima di passare in rassegna i consigli sul suo utilizzo, è bene sottolineare l’importanza della scelta della piastra. Seguire tutti gli accorgimenti del caso, infatti, può rivelarsi inutile se non si dispone di un buon apparecchio. Al di là delle marche più o meno gettonate, in commercio sono presenti tipologie di piastre in grado di lisciare perfettamente i capelli senza danneggiarli. Mi riferisco in particolare a quelle in ceramica, migliori rispetto a quelle tradizionali. Si possono trovare anche in versione “ionica”, capaci cioè di emettere ioni negativi che agiscono sul capello come delle vitamine, proteggendoli ed eliminando l’elettricità statica. Ottime anche quelle a infrarossi: riscaldano i capelli dall’interno verso l’esterno, evitando così di danneggiare la parte superficiale.

Consigli sull’utilizzo

La piastra va utilizzata sui capelli perfettamente asciutti: questa è la prima cosa da tenere bene a mente, se non si rispetta questo semplice ma importante accorgimento si rischia di bruciarli. Asciugateli al sole o con il phon. Potete stirare i capelli già in fase di asciugatura aiutandovi con una spazzola, in questo modo sarà più semplice e veloce il lavoro con la piastra.

Balsami

Prima di passare alla fase di stiratura vera e propria, applicate sui capelli un prodotto specifico, servirà a proteggerli e a ottenere un effetto migliore. Li potete trovare facilmente nei supermercati, in profumeria o dal parrucchiere.

lisciare-i-capelli

Stiratura

Mettete a riscaldare la piastra, il tempo varia a seconda del modello: certe sono pronte in meno di cinque minuti, alcune ci mettono un po’ di più, altre (quelle di ultima generazione) immediatamente. Dividete i capelli in ciocche e, partendo da quelle della nuca, inseritele ad una ad una all’interno della piastra. Le ciocche devono essere strette. Il movimento deve procedere dall’attaccatura dei capelli fino alle punte. Il trucco sta nel non ripassare la piastra sulla stessa ciocca per svariate volte, meglio farla scendere lentamente, in questo modo si può ottenere un risultato accettabile fin dalla prima passata, a cui, se necessario, ne seguirà un’altra. Attenzione alle bruciature! Tenete la piastra sempre a qualche centimetro dalla cute.

Capelli ricci

Avere un effetto liscio perfetto per chi ha i capelli ricci non è un sogno irraggiungibile. Il lavoro necessita sicuramente di un tempo maggiore rispetto a chi possiede una chioma liscia, ma il risultato sarà comunque perfetto. Il procedimento da seguire è lo stesso descritto in precedenza, va da sé che il capello riccio necessita di più passate per ottenere il risultato desiderato, ma anche in questo caso non si deve eccedere. Al termine della fase di stiratura, è buona norma applicare della lacca, ma senza esagerare o finireste per sporcarli. Evitate le mousse, che rendono capelli crespi, e l’acqua, che li farebbe arricciare nuovamente.

Cura della piastra

L’utilizzo corretto della piastra passa anche per la sua conservazione. Per far sì che duri il più a lungo possibile e si mantenga in buono stato, è fondamentale che seguiate questi due consigli: evitate di farla entrare in contatto con l’acqua o rischierete di danneggiare i suoi circuiti elettrici; pulitela spesso: lasciatela raffreddare e passateci sopra un panno leggermente umido.

come-lisciare-capelli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.