Mal di schiena: cause e rimedi

Il mal di schiena è un problema che riguarda moltissime persone. Le ragioni che si celano dietro questo disturbo sono molteplici, ma le più comuni riguardano il nostro stile di vita e abitudini errate, postura in primis. Ed è proprio intervenendo in maniera efficace su questi aspetti che è possibile prevenire la comparsa del mal di schiena. Vediamo insieme come.

Postura

La postura sbagliata è una delle cause principali del dolore alla schiena. Le posizioni che assumiamo nella vita di tutti i giorni incidono profondamente sulla salute della nostra schiena. Dobbiamo quindi prestare molta attenzione alla postura che assumiamo quando siamo seduti ma anche quanto stiamo in piedi o in movimento. Molti tendono a sottovalutare questo aspetto, optando spesso per “la posizione più comoda”, salvo poi lamentarsi dei conseguenti dolori.

  • Da seduti: portate indietro il bacino e appoggiatevi allo schienale della sedia. Se siete al pc, tenete la schiena ben aderente allo schienale e appoggiate i gomiti sulla scrivania.
  • In piedi: cercate di appoggiare il bacino o la schiena a un sostegno, evitate di stare fermi nella stessa posizione per troppo tempo, distanziate le gambe e spostate spesso il peso da un piede all’altro.
  • In macchina: quando guidate, sistemate il sedile in modo da essere abbastanza vicini al volante e avere la schiena e il bacino ben appoggiati allo schienale. Se possibile, evitate di guidare a lungo senza pause.

Riposo notturno

È un altro fattore che incide profondamente sul mal di schiena. Ciò accade perché durante la notte la muscolatura tende a irrigidirsi. Questa riduzione dell’elasticità è inoltre associata a una minore vascolarizzazione che a sua volta comporta un ridotto rifornimento di ossigeno ai tessuti. Tutto questo si traduce spesso con un dolore diffuso nella zona lombare al nostro risveglio. Per prevenire il mal di schiena legato al riposo notturno bisogna partire dalla scelta del materasso e della rete: non devono essere né troppo morbidi né troppo rigidi. È inoltre buona norma ruotare periodicamente il materasso in modo tale che non si creino i dossi legati al nostro peso. Anche la vostra posizione è importante: non esiste quella perfetta, ma cercate di adottarne una che non vi faccia venire il mal di schiena. A tal proposito, potrebbe essere utile usare un cuscino sotto la pancia o sotto la schiena.

come-sollevare-pesi-correttamente

Sollevare gli oggetti

Sono tante le persone che ignorano il modo corretto di sollevare gli oggetti da terra. Risultato? Mal di schiena assicurato! Imparare la giusta tecnica di sollevamento non è poi così difficile: abbassatevi flettendo completamente le gambe e mantenendo la schiena perfettamente dritta. Afferrate il peso e rialzatevi stendendo le gambe e tenendo l’oggetto il più vicino possibile al corpo. È fondamentale che il busto rimanga eretto durante tutto l’arco del movimento. La tecnica da evitare in maniera categorica è quella (la più usata) che consiste nel piegare la schiena mantenendo le gambe tese.

Attività fisica

L’attività fisica può essere un valido alleato contro il mal di schiena, contribuisce infatti a rafforzare l’elasticità e la tonicità della muscolatura della schiena. Se fatta male, però, può provocare traumi anche piuttosto ingenti. Via libera a camminate, sci di fondo, bicicletta, esercizi ginnici, yoga. È importante indossare le calzature giuste, fare un corretto riscaldamento prima di iniziare e, se possibile, affidarsi alle direttive di un personal trainer.

Sovrappeso

L’attività fisica, associata a un’alimentazione sana ed equilibrata, può aiutare a combattere un altro fattore legato al mal di schiena: il sovrappeso. Condizione dannosa non solo per la schiena ma anche per la salute in generale.

yoga-e-mal-di-schiena

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.