CONDIVIDI

Assertività: come farsi rispettare

Imparare a non farsi mettere i piedi in testa da nessuno, a far rispettare i propri diritti e le proprie idee, sono aspetti di fondamentale importanza per avere successo nella vita, ma anche per vivere in armonia con se stessi.

L’ambito lavorativo è quello che maggiormente ci espone al rischio di incontrare persone che cercano di avere la meglio su di noi, approfittando della nostra bontà e disponibilità. Per questo è importante imparare a tirare fuori gli artigli. Non li avete? Beh, fateveli crescere! Ne avrete bisogno!

Le persone con un carattere debole sono quelle maggiormente esposte, e quindi le prime a doversi munire delle giuste protezioni. Niente aggressività, però.

L’assertività, infatti, significa affermare se stessi, comunicare in modo chiaro ed efficace le proprie opinioni senza prevaricare né essere prevaricati, senza cioè avere un atteggiamento aggressivo nei confronti dell’interlocutore.

“L’assertività è la capacità del soggetto di utilizzare in ogni contesto relazionale, modalità di comunicazione che rendano altamente probabili reazioni positive dell’ambiente e annullino o riducano la possibilità di reazioni negative.”

Lo stile assertivo si basa sul diritto di essere trattati con rispetto, di essere sé stessi, liberi di credere nei propri valori e nelle proprie opinioni.

L’assertività è composta da alcuni ingredienti imprescindibili. Vediamoli insieme.

Autostima: è il punto di partenza in assoluto, è impossibile fare a meno di lei. Bisogna rispettarsi e amarsi, se vogliamo che gli altri facciano lo stesso con noi. Se non dimostriamo di credere in noi e nelle nostre idee, come possiamo pretendere che lo facciano gli altri?

Niente indugi: non abbiate paura di esprimere la vostra opinione, anche se questo dovesse portarvi ad essere da soli contro tutti. Chi crede veramente nelle proprie idee, combatte per difenderle e non teme le conseguenze. Il vostro coraggio vi premierà.

Componente non verbale: espressione facciale, tono, volume e inflessione della voce, gestualità, sono tutti aspetti che incidono fortemente quando si parla di assertività. Il modo migliore per esprimersi in maniera efficace è parlare lentamente, con un volume di voce che possa essere tranquillamente udito dagli interlocutori, con un tono pacato ma deciso, in maniera concisa e chiara, senza inutili giri di parole o troppi intercalari. Deve trasparire sicurezza e convinzione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.