CONDIVIDI

Alcuni consigli per preservare la tintarella

Cosa fare per mantenere l’abbronzatura una volta terminate le vacanze?

Esistono alcuni semplici modi per preservare la tintarella, evitando che ci abbandoni troppo in fretta.

1 – Preferite la doccia al bagno, da evitare categoricamente l’idromassaggio. Non utilizzate il bagnoschiuma tradizionale ma sostituitelo con un olio e gel apposito. Il sapone che utilizzate di solito, infatti, tende a favorire il distacco della pelle abbronzata.

2 – Una volta usciti dalla doccia, tamponate la pelle invece di strofinarla.

3 – Usate sempre una buona crema idratante, meglio se a base di burro di Karité, ottimo alleato per il mantenimento dell’abbronzatura.

4 – Almeno per il primo periodo post vacanze, cercate di evitare l’utilizzo dei profumi, sostituiteli con acqua profumata o creme. L’alcol è infatti un ingrediente che può minare il vostro bel colorito.

5 – La tutela della tintarella passa anche per la tavola. Così come esiste un certo tipo di alimentazione in grado di farci abbronzare più velocemente, ne esiste un’altra che ci permette di mantenerla più o meno intatta. Via libera al consumo di frutta e verdura di colore giallo-arancio, frutta secca, frutti rossi e olio d’oliva. Deve essere un’alimentazione ricca di vitamine, in particolare A e C, grassi omega 3 e betacarotene.

6 – Molto importante anche l’idratazione: dovreste bere almeno due litri d’acqua al giorno.

7 – Ultimo consiglio: cercate di prendere il sole nei ritagli di tempo, che sia al tavolino del bar o al parco mentre leggete un buon libro. La pelle già scura, infatti, è maggiormente ricettiva ai raggi del sole, questo vi permetterà di fissare l’abbronzatura.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.