CONDIVIDI

Come tonificare l’addome

come-fare-gli-addominali

Nello svolgimento degli addominali in maniera corretta riveste un ruolo molto importante la respirazione, bisogna evitare apnee e ricordarsi di inspirare quando siamo sdraiati ed espirare quando contraiamo i muscoli in fase di risalita.

La fretta è cattiva consigliare anche nell’attività fisica, gli addominali, come i muscoli in generale, vanno abituati all’esercizio fisico e tonificati gradualmente, evitate quindi sforzi eccessivi e inutili. Partite con poche serie di addominali, due o tre da quindici, con una pausa tra una serie e l’altra, per poi aumentare il carico a seconda della resistenza personale.

È buona norma non effettuare gli addominali in maniera veloce, il movimento deve essere lento, solo così i muscoli lavoreranno in modo corretto.

In fase di risalita state attenti a non flettere il collo ma sollevate solo le spalle, in caso contrario gli addominali lavoreranno molto poco.

Attenti alla posizione delle gambe, le ginocchia non devono toccarsi. Attenzione anche a come mettete le mani dietro la nuca, evitate di incrociare le dita perché potreste provocare una pressione sul collo ogni volta che effettuate le contrazione.

Ricordate, per ottenere dei buoni risultati è molto importante la costanza, cercate quindi di svolgere gli addominali almeno tre volte alla settimana.

Leggi anche:  Eliminare Maniglie Dell’amore

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.