Se la vostra prova costume vi terrorizza e se la pancetta per ora è una preoccupazione, in vista dei mesi caldi c’è solo una soluzione: trovare soluzioni d’abbigliamento intelligenti per coprire quelle zone ‘a rischio’ occhiate malevole.

Sono molto in realtà gli indumenti anche di uso quotidiano che ci possono venire incontro. E’ il caso dei pantaloni a vita alta, capaci di fasciare il ventre e i fianchi insieme ad una cintura sufficientemente vistosa e capace di catturare l’attenzione. Questi pantaloni servono a slanciare la figura, specialmente se le gambe sono sufficientemente dritte.

Più in generale meglio cercare di evitare abiti elaborati o con drappeggi in corrispondenza dello stomaco, ma piuttosto scegliete vestiti più lineari con cuciture verticali che vi faranno sembrare più slanciate. Scegliete abiti o gonne con la cosiddetta ‘linea ad A’, ossia molto squadrati. Sono perfetti i vestiti tipo tunica, le bluse non aderenti ma ampie sul busto.

E ancora, meglio non indossare abiti con materiali satinati come il raso, specialmente se di colori chiari o pastello che comunque fanno sembrare il ventre più largo. Piuttosto meglio abiti interamente di viscosa che hanno più o meno lo stesso effetto del raso. Vanno bene anche tessuti leggeri come il pizzo o chiffon, perché non aggiungono volumi in più e sono decisamente femminili. Per le vostre uscite mondane scegliete giacche monopetto o blazers che nascondono i fianchi e danno una forma più fluida.

Ma è possibile nascondere le forme abbondanti anche al mare, portando l’attenzione su altro. Spazio quindi a costumi interi, meglio con dei dettagli sopra o sotto, lasciando il centro del corpo lineare e pulito. Al giorno d’oggi diversi produttori li realizzano con tessuti, al loro interno, capaci di

appiattire la pancia e sfilare la silhouette.

Infine soprattutto la sera esiste la soluzione shapewear, ossia culottes oppure body contenitivi che rimodellano la figura.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.