CONDIVIDI

L’Italia, in ambito lavorativo, sta passando uno dei peggiori momenti mai subiti, e sono in tanti a perdere il lavoro o a restare in cassa integrazione, ma quindi cosa fare, o meglio, come aiutare il patrner che si trova in questa situazione?

MAI DARGLI ADDOSSO: Il partner sta attraversando un periodo di incertezza e di “autocolpa”. Anche se il datore lo ha lasciato a casa per carenza di lavoro, lui si sente una nullità e quindi, crede che possa essere colpa sua e di aver sbagliato qualcosa.

NON FATELO SENTIRE MANTENUTO: Ritornando al pensiero di sentirsi una “nullità”, chi ha perso il lavoro, se vede il partner pagare le bollette o quant’altro, si sente mantenuto e questo, si va a sommare ai sensi di colpa. Quindi, cercate di non fargli pesare il vostro denaro.

STATEGLI VICINO E CONFORTATELO: Molte mogli o mariti, litigano quando uno dei due ha perso il lavoro, perchè è stressato e nervoso. Qui, ci vuole comprensione: non basta uscire di casa perchè non si sopporta più il partner. Cercare di non verderlo e non stargli accanto perchè pensate che voglia restare da solo, non è l’atteggiamento giusto.

NON IRONIZZATE: Tornando al pertner nervoso e stressato, non ironizzate e non sdrammatizzate sulla vicenda: non c’è nulla da ridere, anzi…

Semplici regole per non rovinare la convivenza o il matrimonio: basta applicarle..

Cristina Lioci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.