CONDIVIDI

Quando era incinta colpì il pancione con un martello: la denuncia dell’ex compagno

Heather-Thorpe-with-her-son-Jonathon

Heather Thorpe, una giovane mamma di Birmingham, in Gran Bretagna, aveva già fatto parlare di sé per aver raccontato ai giornali del suo parto lampo e della straordinaria precocità del suo bambino. Stando alle sue dichiarazioni, il parto sarebbe avvenuto solo cinque minuti dopo l’inizio del travaglio e il bimbo, Jonathan, avrebbe iniziato a camminare e a parlare a sette mesi. Per sottolineare le straordinarie capacità del piccolo, Heather era solita travestirlo da superman, guadagnandosi l’attenzione di giornali e tv.

La situazione ha però preso una piega drammatica. Nelle scorse ore l’ex compagno della donna, Hanlon, ha dichiarato di essere in possesso di un filmato che mostra Heather mentre colpisce il pancione con un martello. Il video sarebbe stato girato lo scorso ottobre, poche settimane prima del parto.

Hanlon ha raccontato che stava giocando con il suo iPhone quando si è ritrovato a riprendere quella scena “Non potevo credere a quello che stavo vedendo”. La sua ex compagna, stando alle rivelazioni dell’uomo, ha preso un martello dalla cassetta degli attrezzi e ha colpito due volte il pancione dicendo “Hai visto che duro che è il mio bambino, è un Superbaby.”

L’uomo ha  riferito di aver subito allertato la polizia, ma senza alcun risultato “Sono inorridito, la polizia non ha fatto nulla. Se ci fosse un film su qualcuno che colpisce un bambino con un martello gli autori sarebbero in manette in dieci secondi netti.”

Come affermato da alcuni medici, il comportamento della Thorpe ha esposto il bambino a un grande rischio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.