CONDIVIDI

“Quel fascino combinato ad un talento esuberante fa di Claudia Gerini una delle dive più ambite del panorama cinematografico italiano: una bellezza conturbante che con il suo sguardo color smeraldo ha irradiato i maggiori registi”, si legge nel sito ufficiale dell’attrice. Portata al successo da Carlo Verdone, la Gerini è una delle attrici più apprezzate del cinema italiano. È ora nelle sale con “Tutta colpa di Freud”, film di Paolo Genovese.

Claudia Gerini vita

Nasce a Roma nel 1971, nel quartiere di S.Giovanni. A tredici anni partecipa al concorso di Miss Tenneager, classificandosi al primo posto, ex-equo con un’altra coetanea. Successivamente inizia a studiare presso lo IALS ( istituto di addestramento lavoratori dello spettacolo), frequenta il liceo classico e contemporaneamente gira vari spot pubblicitari (Piaggio, Baci Perugina e Schweppes). L’esordio al cinema avviene del 1987: veste i panni della figlia di Lino Banfi in “Roba da ricchi”. Segue la partecipazione al programma “Non è la Rai”, ma dopo soli tre mesi abbandona la trasmissione e vola a Parigi per imparare la lingua e girare alcune produzioni. Tornata in Italia, avviene l’incontro con Verdone: dopo averla vista nello spettacolo “Angelo e Beatrice”, l’attore e regista italiano decide di assegnarle il ruolo di Jessica in “Viaggi di Nozze”, pellicola a episodi che segna il primo vero successo della Gerini.

Seguono, tra gli altri: Sono pazzo di Iris Blond (1996), Fuochi d’artificio (con Leonardo Pieraccioni – 1997), Lucignolo (regia di Massimo Ceccherini – 1999), La passione di Cristo (2003 – era la consorte di Ponzio Pilato), Non ti muovere (2004), La sconosciuta (regia di Giuseppe Tornatore), Grande, grosso e Verdone (2008), Il mio domani (2011), Com’è bello far l’amore (2012), Una famiglia perfetta (2012). È ora nelle sale con il film di Paolo Genovese “Tutta colpa di Freud”. Nel 2003 ha condotto il Festival di Sanremo insieme a Pippo Baudo e Serena Autieri. 

Claudia Gerini in “Tutta colpa di Freud”

Il film parla di Francesco, un analista alle prese con tre casi disperati: una libraia che si innamora di un ladro di libri, una ragazza lesbica che decide di diventare etero e una diciottenne innamorata di un cinquantenne. Ma questi tre casi disperati altro non sono che le vite delle sue tre figlie! Claudia Gerini è la moglie di Alessandro Gassman e la donna di cui è invaghito Francesco. “Roma va raccontata calpestandola durante le riprese, vale la pena di lottare per riuscire a fare film che girino per la città – ha dichiarato l’attrice a Vanity Fair – Incontro solo persone che ricordano i miei personaggi, è pazzesco. A via dei Coronari non potevo mangiare il gelato prima che si sciogliesse, che c’era sempre quello mi fermava. Più di tutti, i tre film di Verdone rimangono ai vertici dell’immaginario, perché Jessica, Iris e Enza Sessa sono diventati parte del ‘costume cittadino’, anche se sono le tre donne più complicate che ho dovuto fare mie.”

Gerini

Claudia Gerini su Playboy

Sguardo seducente, gestualità maliziosa e con un fisico da far invidia alle ventenni: è così che l’attrice 42enne si è mostrata nella cover del numero di luglio-agosto di Playboy dello scorso anno. “Il corpo di una donna possiede quasi un’aura mistica – ha affermato Claudia – è qualcosa da mettere su un piedistallo e ammirare. E playboy tradizionalmente ha questa idea della donna.”

È madre di due bambine: Rosa, avuta dall’ex marito Alessandro Enginoli, e Linda, avuta con Federico Zampaglione, regista e leader dei Tiromancino. “Vedo crescere le bambine, meravigliose e diversissime, come i loro padri. Linda già si mette al pianoforte e canta. Rosa è così seria, così adulta, perfettina, brava a scuola e tanto bella, sembra Brooke Shields… Io le ho sempre trattate da persone con cui parlare”, ha dichiarato a Style. E dopo due femminucce “vorrei un maschietto. Ho sempre pensato che tre sia il numero perfetto. Certo, sarebbe un bell’impegno, e Federico non lo vedo tanto d’accordo. Ma in queste cose, quando mai gli uomini hanno deciso qualcosa?”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.