Rispetto ai cibi ricchi di zucchero e grassi gli alimenti green, ovvero frutta e verdura, aumentano calma, felicità e abbassano i livelli di stress. 

I ricercatori del Dipartimento di Nutrizione Umana di Otago, in Nuova Zelanda, hanno studiato la relazione tra il cibo e l’umore. Per 21 giorni un gruppo di 281 giovani con un’età media di 20 anni ha scritto su un diario giornaliero la dieta alimentare, la ricerca pubblicata sul British Journal of Health Psychology, ha messo in relazione  frutta e verdura, con livelli più bassi di stress e uno stato di calma e benessere maggiore.

I giovani inoltre hanno mostrato di sentirsi più calmi e felici rispetto a chi abitualmente ha consumato cibi ricchi di grassi e conservanti, quali merendine, biscotti, torte. Basterebbero dunque 7-8 porzioni di frutta e verdura al giorno per avere benefici. Una manciata di mandorle, un pezzo di cocco, considerato tra i cibi del buonumore, una tazza di té verde, sono ottimi per una sana merenda.

Il licopene, che rende il pomodoro rosso, ha effetti benefici sul sistema cardiovascolare, ed è un forte antiossidante. Consumato  in una ricca insalata con l’aggiunta di semi di sesamo o mandorle e spezie profumate è un grande alleato della nostra salute.

Un’alimentazione ricca di vegetali previene diverse patologie legate alla degenerazione cellulare, mantiene in forma, ha effetti benefici su pelle e rughe, aumenta la sensazione di leggerezza, energia, benessere.

Frutta gialla e arancione

Quante di voi avranno tentato di sollevare il proprio umore mangiando cioccolata o gelato?L’effetto positivo, però,  di questi due alimenti è in realtà di breve durata. In un primo momento gli zuccheri contenuti in questi cibi stimolano la produzione di endorfineserotonina, chiamate anche “le molecole del buonumore”. La sensazione di benessere se ne va, lasciandovi con i sensi di colpa per esservi abbuffate di cibi nemici della linea.

Ma esistono veramente i cibi del buonumore? Assolutamente sì! E oggi vi svelerò quali sono!

Secondo vari studi, sono tanti gli alimenti in grado di influenzare il nostro stato d’animo agendo sulla glicemia. Sarebbero infatti gli improvvisi alti e bassi dell’insulina a incidere sul nostro umore. E’ necessario quindi puntare su quei cibi che sono in grado di regolarizzarla.

Al primo posto troviamo la frutta e la verdura, in particolare la frutta gialla e arancione. Questo avviene sia per le tonalità in sé ma anche per il suo apporto nutritivo in termini di  potassio e di fibre e vitamine dal potere riequilibrante e antiossidante. Tra le verdure, invece, sono consigliati i peperoni, le melanzane, i pomodori, le carote e i  ravanelli, tutti ricchi di licopene e flavonoidi, che agiscono sulle cellule nervose.

Preferite la carne magra a quella grassa, e incrementare il consumo di pesce. Questi due alimenti sono importanti per il loro apporto di proteine, ma anche perché in grado di innalzare il livello di dopamina e controllare gli sbalzi di insulina nel sangue.

In questo elenco troviamo anche pasta, pane e riso non raffinati, legumi, miele, yogurt bianco intero, marmellate, spremute senza l’aggiunta di zucchero, noci, nocciole, pinoli, mandorle e semi di girasole.

 

 

 

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.