CONDIVIDI

Detersivi per stoviglie, da bucato , lucidi da scarpe, detergenti per mobili...

Sono tutti prodotti che possono contenere percentuali molto alte di metalli pesanti,  come concentrazioni eccessive di sostanze acide o alcaline.

E con il passare del tempo possono causare irritazioni molto fastidiose, soprattutto alle casalinghe.

L’ irritazione, o la reazione allergica, causata da un agente chimico, è capace di indurre un danno cellulare della pelle.

In alcuni soggetti predisposti,  può verificarsi una dermatite da contatto, patologia che si manifesta con rossore, prurito, desquamazione, erosioni.

Alcune sostanze invece possono essere   assorbite dagli indumenti lavati, anche dopo il risciacquo, per poi sprigionarsi a contatto con la pelle in situazioni di sudorazione.

Determinando così  una spiacevole sensazione di prurito  e in molti casi vere e proprie  dermatiti allergiche.

Occorre dunque valutare con attenzione  i prodotti che si utilizzano, facendosi  consigliare da un dermatologo.

dermatite

2 COMMENTI

  1. Io li uso per lavoro d’inverno, sotto le scarpe da lavoro per proteggere i miei piedi che soffrono di DAC da lunghi anni e devo dire che sono ottimi. parlo dei calzari in tessuto barrier tristrato, indistruttibili ma che spt fanno da barriera efficace agli allergeni. So che fanno anche i guanti con lo stesso tessuto e penso possano essere molto ultili per chi deve proteggere le mani da allergeni di detersivi o prodotti per pulire in genere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.