CONDIVIDI

Ikea,  colosso svedese dell’arredamento, annuncia di aver ritirato in 14 paesi europei la vendita delle polpettine in cui gli ispettori che vigilano sulle derrate alimentari della Repubblica Ceca, hanno trovato tracce di carne di cavallo.

 Per lo scandalo della  carne equina  dunque si apre  un nuovo capitolo. Questo ciò che è emerso  durante test su campioni prelevati nello store di Brno, in Republica Ceca.

L’agenzia Bloomberg conferma che che tra i paesi e’ inclusa anche l’Italia. I carabinieri del Nas sono intervenuti per verificare se anche nel nostro paese le celebri polpettine svedesi contenessero la carne in questione, sono in corso controlli e verifiche.

Il commissario Ue alla salute e per la tutela dei consumatori Tonio Borg parla di necessità di «sanzioni penali più dure» e che siano «dissuasive e appropriate» in caso di frode alimentare.  Borg ricorda anche che «resta una questione solo di frode» dovuta alla violazione delle norme Ue sull’etichettatura dei cibi, e «non un problema sanitario o di sicurezza alimentare».

ikea

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.