Si sono sposati lo scorso 16 giugno e ora, Carlo Conti e Francesca Vaccaro sono pronti per l’arrivo di un figlio. I due si erano conosciuti nel 2001 ma dopo una lunga relazione si erano lasciati proprio perché il conduttore non si voleva sposare.

Dopo la rottura, l’ex scapolo d’oro della tv è stato fidanzato per due anni con Roberta Morise, ex professoressa dell’Eredità (programma condotto da Conti). Tra i due non ha funzionato soprattutto per la grande differenza di età, 25 anni.

Così è tornata Francesca “Siamo stati insieme per molto tempo, poi ci siamo lasciati. Ma anche dopo, il nostro rapporto non si è mai strappato fino in fondo” ha raccontato il conduttore 51enne in un intervista rilasciata a Diva e Donna.

Ma lei ha voluto una prova d’amore: “Se mi ami, mi sposi!” E Carlo, questa volta, non si è tirato indietro “I veri amici sapevano che se un giorno mi fossi sposato, avrei potuto farlo solo con lei. Ma non pensavano che succedesse davvero. O forse, non pensavano che sarei riuscito a farmi perdonare anche stavolta, e così in fretta.”

Il conduttore descrive la sua Francesca “È una persona semplice come me, ci basta poco per essere felici: un tramonto al mare, un film sul divano, anche fare la spesa al supermercato. E poi c’è una cosa che rende unica Francesca: sono 10 anni che è innamorata di me.”

E ora che ha ritrovato la sua anima gemella, il desiderio di un figlio si fa più forte “Ho voglia di paternità” avrebbe confidato al suo amico Leonardo Pieraccioni.

6 COMMENTI

  1. Ok Carlo, e' giusto fare le cose quando arriva il momento, e soprattutto la persona ideale, se Francesca e' tutto questo, allora vai!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Complimenti, auguri!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    • IO INVECE DIREI CHE E' TARDI: OGNI FRUTTO HA LA SUA STAGIONE E, A QUELL'ETA', SI DIVENTA NONNI. QUESTO BAMBINO SI TROVEREBBE A 8 ANNI UN PADRE SESSANTENNE E NON E' IL MASSIMO, ANCHE SE PARLIAMO DI CARLO CONTI…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.