Licia Gioia, maresciallo dei carabinieri di 32 anni, si è tolta la vita lunedì notte sparandosi. La carabiniera, originaria di Latina ma in forze a Siracusa, si è sparata dopo l’ennesimo alterco con il marito, un poliziotto di 45 anni.

L’uomo iscritto nel registro degli indagati

L’uomo, come atto doveroso, dopo questo tragico fatto è stato iscritto nel registro degli indagati. La possibile accusa è istigazione al suicidio.

Per ora si sa solo che il corpo della carabiniera, che si è sparata alla tempia, è stato sottoposto ai rilievi autoptici d’ordinanza. Degli altri accertamenti sul caso è stato incaricato il Ris di Messina.

Il lavoro in questione sarà decisivo per capire le dinamiche che hanno portato al dramma nella villetta della famiglia, che si trova poco fuori dalla città di Siracusa.

Ci sono ancora molti punti di domanda ma sembra proprio che sia partito tutto da una lite per gelosia. I due si erano sposati la scorsa primavera dopo che il poliziotto aveva ottenuto il divorzio dalla prima moglie.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.