Pansa: “La Polizia è cambiata”

Dopo le aspre polemiche scatenate dal post pubblicato su facebook da Fabio Tortosa, Segretario regionale Consap, in merito ai fatti della scuola Diaz, arrivano le parole di Alessandro Pansa, capo della Polizia di Stato.

“Né io né i vertici della Polizia di Stato che ho l’onore di dirigere abbiamo mai coltivato l’intenzione di rimuovere o sminuire la memoria di quella vicenda – scrive in una lettera aperta a Repubblica -. Per tale ragione, non posso che stigmatizzare il post e nello stesso tempo reagire al comportamento tenuto, facendo ricorso alle procedure disciplinari.”

Vestire la divisa non è solo una scelta professionale ma “si tratta di condividere una missione al servizio della comunità nazionale”, per questo “non ho mai accettato la logica in base alla quale la grave colpa consistente nell’uso sconsiderato della violenza può essere attenuata, o addirittura scusata, a causa delle pesanti provocazioni.”

Pansa sottolinea il dovere di “tenere i nervi a posto in ogni circostanza, soprattutto in quelle più difficili” e promette che “non ci sarà mai più un’altra Diaz. Non potrà più esserci. La Polizia è cambiata.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.