CONDIVIDI

I capillari, vasi sanguigni posti tra l’estremo terminale di un’arteria e quello distale di una vena, in seguito a vari motivi possono rendersi molto visibili o rompersi, dando origine a degli inestetismi che, soprattutto nelle donne, creano un po’ di imbarazzo, in particolare se riguardano la pelle del viso.

Le cause della comparsa di questi antiestetici capillari non sono ancora del tutto chiare, ma è ormai accertata la responsabilità del clima, i cambi di stagione, le giornate ventose, l’esposizione prolungata al freddo o al caldo intenso portano infatti alla comparsa delle couperose, con le quali devono fare i conti ben sei donne su dieci. Questo disturbo è fonte di grande stress per chi ne soffre, aspetto che, a sua volta, contribuisce a peggiorare la situazione.

Ma non c’è motivo di disperarsi, esistono infatti vari rimedi per combattere questo problema. È molto importante eseguire una corretta igiene quotidiana, utilizzando acqua tiepida e un detergente delicato, neutro.

Gli esperti consigliano impacchi di tisane a base di malva e camomilla. Non dovrete far altro che preparare e lasciar raffreddare la tisana, poi immergervi dei batuffoli di cotone e applicarla sul viso. È possibile realizzare in casa anche delle maschere a base di yogurt e mirtilli frullati. Dopo l’applicazione bisogna risciacquare il viso con acqua tiepida e sapone non aggressivo.

Per combattere le couperose è fondamentale seguire un’alimentazione adatta, privilegiando, ad esempio, il consumo di mirtilli, lamponi, susine e uva rossa, ricchi di bioflavonoidi, sostanze che aiutano la circolazione dei piccoli vasi sanguigni. Consigliati anche i kiwi, i broccoli, gli spinaci e il cavolfiore.

Possono essere di aiuto anche le pomate, purché contenenti bioflavonoidi e antocianosidi.

Se nonostante questi rimedi i capillari risultano ancora molto visibili, il paziente, su consiglio del dermatologo, potrà procedere alla loro eliminazione tramite trattamento laser o apparecchiature a radiofrequenza.

capillari viso

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.