Morena Lo Giudici ci spiega come prenderci cura dei capelli RICCI, a partire dalla scelta dello shampoo
Ma prima di tutto.. bisogna spazzolarli!

Non bisogna mai iniziare a lavare i capelli senza prima avere sciolto i nodi soprattutto con i capelli ricci che vengono spazzolati solo quando vengono lavati e non tutti i giorni come si fa di solito con i capelli lisci…

Basta una spazzola a setole morbide e uno spruzzino con un balsamo leggero, tipo quelli senza risciacquo e guarda come diventa tutto più semplice…

Dopo aver scelto lo shampoo giusto (vedi schema), e massaggiato la cute con movimenti circolari, passiamo ad una maschera: va distribuita bene sulle lunghezze e sulle punte, non sulle radici, massaggiandole per iniziare ad ammorbidire i capelli.
Pettinare molto bene i capelli partendo dalle punte e pian piano salendo per sciogliere i nodi in modo semplice e veloce.

Bisogna usare però una spazzola morbida in silicone, in modo da sciogliere meglio i nodi senza soffrire noi e soprattutto senza far soffrire il capello! E continuare sulle lunghezze con un pettine a denti larghi.

Perchè i capelli ricci vanno spazzolati molto bene per eliminare tutti i nodi perché, poi non di spazzolano più fino al prossimo lavaggio!

Dopo aver risciacquato e tamponato molto molto bene i capelli, distribuiamo un prodotto specifico per riattivare il riccio eliminando l’effetto crespo: l’importante è che sia senza alcol, per evitare che il capello si secchi.
Infine, asciugare con un diffusore, utilizzando l’aria tiepida e una velocità media. Attenzione a non toccare troppo i capelliper non incresparli o aprirli!!

SHAMPOO E BALSAMO

shampo capelli ricci

LEGGI ANCHE ACCONCIATURE CAPELLI RICCI

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.