CONDIVIDI

I capelli ricci non sono semplici da gestire, soprattutto in  quelle giornate  in cui l’umidità raggiunge livelli molto alti.

Come fare dunque per avere un taglio alla moda creato per le chiome più ribelli?

Il capello corto e riccio è un lusso che  poche possono permettersi.

Questa  però è una convinzione  sbagliata, perché con il taglio giusto è possibile.

ricci corti

I  must have della stagione sono  capelli cotonatissimi e super voluminosi in stile anni ’80.

Unico inconveniente è  che per riuscire a mantenere gonfia l’ impalcatura è d’obbligo una grande quantità di lacca.

Molto in voga  oltre che il doppio taglio, anche la doppia forma.

Ovvero ciocche lisce che lasciano spazio a qualche ciuffo riccio e voluminoso.

Se invece preferiamo   un look  più semplice il top è una cascata di soffici boccoli super definiti che non devono superare il mento.  Il risultato finale sarà molto intrigante.

Per chi ha molti capelli quest’anno andrà benissimo  l’iper vaporoso, oltre che molto definito. Per non correre il rischio di avere un look stropicciato  la chioma alla radice deve essere liscia , per poi lasciare spazio ad un un bel boccolo frizzante sulle punte.

ricci1

Per chi non ama perdere tempo la scelta più azzeccata è sicuramente lo stile afro.

Gonfiatissimo, dona alla testa quell’effetto ribelle che in estate va sempre molto.

Questo look  dona un aspetto selvaggio, dando una sferzata di carattere. Molto  pratico e facile,  non richiede alcun trattamento particolare.

afro

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.