CONDIVIDI

Rimedi contro i capelli elettrizzati

Vento, umidità, errori in fase di asciugatura: sono tutti elementi che possono far elettrizzare i nostri capelli. E noi donne lo sappiamo bene: non c’è niente di più fastidioso! Più cerchi di sistemarli e più loro si ribellano. Risultato? Chioma impresentabile e nervoso alle stelle!

Tranquille, non c’è motivo di disperarsi! Fortunatamente esistono alcuni semplici rimedi per eliminare l’effetto elettrizzato dai nostri capelli.

I primi accorgimenti devono essere messi in pratica già sotto la doccia. Gli esperti consigliano di utilizzare uno shampoo delicato e di non esagerare sia con la quantità del prodotto che con la frequenza dei lavaggi. Se avete i capelli fini, potete lavarli ogni due giorni; se sono spessi, è possibile attendere anche 3-4 giorni.

Per quanto riguarda la quantità di shampoo, invece, utilizzatene poco e ricordate di diluirlo sempre con l’acqua quando lo versate sul palmo della mano.

Non dimenticatevi del balsamo: aiuta a rendere i capelli più morbidi e disciplinati. Anche qui attenzione alla quantità e applicatelo soprattutto sulle lunghezze, in modo da non appesantire troppo la chioma.

Passiamo all’asciugatura e alla messa in piega. Evitate di frizionare i capelli quando uscite dalla doccia: devono essere semplicemente tamponati. Impiegherete più tempo ad asciugarli, ma almeno non dovrete fare i conti con l’elettricità.

Utilizzate i moderni phon agli ioni: idratano il capello e chiudono le cuticole. Attenzione anche alla temperatura della piastra: non deve essere mai troppo alta.

L’umidità è un acerrimo nemico dei capelli, ma non la troviamo solo fuori di casa. Anche all’interno delle nostre abitazioni può esserci un alto livello di umidità, soprattutto nel bagno in cui abbiamo appena fatto la doccia. Ciò non fa di lui il posto più adatto in cui asciugarsi i capelli: l’effetto ottenuto sarebbe lo stesso che solitamente vi regala una giornata piovosa.

Concludiamo con i prodotti specifici. In commercio è facile trovare oli e sieri anti-crespo, meglio se a base di Argan o di cocco.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.