CONDIVIDI

Rimanere in forma è il sogno di molte donne ma spesso non è facile raggiungere e mantenere questo obbiettivo. Seguire una dieta equilibrata e fare attività fisica aiuta il metabolismo ad accellerarsi e quindi aiuta il nostro organismo a smaltire i kg in eccesso.  Se i cuscinetti di grasso , localizzati su fianchi, pancia e sedere, ti rendono triste, prova a seguire questi consigli.

Cannella contro i chili di troppo

La cannella è una delle spezie più utilizzate in cucina, sia nelle preparazioni dolci che in quelle salate. Ma non è solo un pregevole ingrediente in grado di dare quel tocco in più inconfondibile ai nostri piatti.

Un recente studio ha infatti messo in evidenza che la cannella è pure un valido alleato della nostra salute: l’aldeide cinnamica, principale sostanza contenuta in questa spezia, nonché quella che le conferisce il suo particolare aroma, favorisce la perdita di peso. In sintesi: la cannella è un perfetto brucia-grassi.

Cannella alleata della linea: lo studio

Lo studio, eseguito da gruppo di ricercatori del Nestlé Research Center insieme agli studiosi dell’Università di Tokyo, ha dimostrato che il consumo di cannella stimola la termogenesi, un particolare processo metabolico che consiste nella produzione di calore da parte dell’organismo, soprattutto nel tessuto adiposo e muscolare, favorendo così l’ossidazione del grasso e la conseguente diminuzione del peso.

I ricercatori hanno preso in esame 15 uomini in buona salute, di età compresa tra i 20 e 50 anni, ai quali è stato chiesto di ridurre al minimo l’esercizio fisico, utilizzando, ad esempio, l’auto e i mezzi pubblici piuttosto che fare lunghe camminate.

Inoltre, è stato loro vietato il consumo di caffeina e cibi piccanti nei due giorni precedenti l’esperimento. Dovevano stare in silenzio e a riposo, con la sola possibilità di guardare la tv.

Cannella e grassi: altri studi

Ma questa ricerca non è la prima ad occuparsi del rapporto tra cannella e grassi. Uno studio condotto qualche tempo fa dalla University of South Carolina Beaufort (USA) ha osservato i possibili benefici della cannella sulla gestione degli zuccheri nel sangue.

Questa ricerca ha dimostrato che la cannella svolge un ruolo di “sensibilizzatore” per l’insulina, favorendo, cioè, l’azione dell’ormone nelle cellule muscolari, adipose ed epatiche, facilitando così l’assorbimento di zuccheri nel sangue e riducendo di conseguenza il livello di glicemia.

In questo modo contrasta la formazione di grasso addominale e porta alla riduzione del peso corporeo, anche in coloro che solitamente faticano a dimagrire.

Un infuso di cannella prima dei pasti previene l’accumulo di grasso.

Impacchi sciogli grasso

Sono  ormai tantissime le donne che si rivolgono al fai da te per eliminare i chili di troppo o la tanto odiata cellulite, non tutti infatti hanno la possibilità economica per rivolgersi alle strutture specializzate. Si potrebbe optare per le creme presenti in commercio, ma si sa, la loro efficacia è piuttosto limitata, e in alcuni casi assolutamente nulla.

Per questo motivo, molte donne  hanno iniziato a utilizzare gli impacchi naturali come metodo sciogli grasso, ritenendosi soddisfatte.

Per snellire il punto vita è possibile preparare un impacco a base di peperoncino rosso. Mescolate tre cucchiai di farina con altri tre di peperoncino in polvere e un po’ d’acqua iodata. Amalgamate bene il tutto fino a ottenere una crema densa. Applicate il composto sulla zona interessata, avvolgete il ventre con della pellicola trasparente e lasciate agire per trenta minuti, stando al caldo. Poi risciacquate con sola acqua tiepida.

Altri ingredienti consigliati sono: l’ananas, il tè verde o le verdure, i sali del Mar Morto, molto utilizzati negli impacchi anti-cellulite perché stimolano il drenaggio, la Betulla, che aiuta a bruciare i grassi, le alghe e i fanghi, che hanno un’azione liporiducente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.