cancro scoperto nuovo test analisi del sangue

Nelle ultime ore si parla di una scoperta nel campo della medicina, ossia una tecnica basata sull’analisi del sangue in grado di riconoscere ben cinque forme comuni di tumore.

Ma non è tutto. Sembrerebbe che sia in grado di farlo con un anticipo di quattro anni, a differenza delle tecniche già note. Si tratta di una ricerca internazionale resa pubblica su Nature Communications (nota rivista), frutto di un lavoro condotto dall’Università di San Diego, in California.

Secondo alcuni, si tratta di una vera e propria innovazione che potrebbe risultare essenziale nelle analisi di routine. Tra l’altro, potrebbe essere un test in grado di prevedere possibili ricadute (per chi ha già avuto a che fare con la malattia) ed eventualmente prevenirle o comunque agire con chirurgia o farmaci in anticipo.

Come si chiama la tecnica?

Secondo quanto riportato dalla rivista, il test si chiamerebbe PanSeer.

Esso sarebbe in grado di individuare in maniera precoce gran parte dei casi di tumore di stomaco, esofago, colon retto, polmoni e fegato. Tutto questo in persone che non presentano alcun tipo di sintomo.

Inoltre, stando alla notizia del Nature Communication, il test sembrerebbe essere stato effettuato su 605 individui asintomatici. A 191 di essi è stato diagnosticato un tumore. Successivamente, “si sono aggiunti quelli condotti su 223 persone con tumore e su 200 tessuti tumorali”.

In base a quanto emerge dai test, i risultati sembrano essere davvero incoraggianti. Ovviamente, non si sta parlando di magia nera. L’obiettivo del PanSeer è quello di individuare tutti i possibili segnali e studiare in maniera dettagliata i mutamenti in termini di DNA, di replicazione e di sangue.

Ovviamente, tutto il resto si vedrà nel corso del tempo. Per nuovi aggiornamenti a riguardo, non ci resta che aspettare ma siamo fiduciosi sul fatto che la medicina possa fare passi da gigante, per prevenire più malattie possibili.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.