camper

Tragedia a Roma nella zona Casilino. Un camper è infatti andato a fuoco, causando la morte di tre sorelle rom. La più grande aveva 20 anni, la seconda 8 e la più piccola 4.

Il rogo è divampato attorno alle 3 di stanotte

Il dramma dell’incendio del camper a Roma in zona Casilino è di poche ore fa. Il rogo, infatti, è divampato attorno alle 3 di stanotte, destando subito allarme. Scenario della tragedia è Viale della Primavera, strada che si trova nel quartiere di Centocelle. Sul posto sono intervenuti i mezzi di soccorso dei vigili del fuoco e le auto della polizia.

Purtroppo non è stato possibile evitare il peggio. Come già specificato, le vittime di questo tragico rogo sono tre sorelle rom, che vivevano nel camper andato a fuoco con la famiglia. In tutto a occupare il mezzo come dimora stabile erano 11 persone. I genitori e gli altri fratelli sono riusciti ad abbandonare il mezzo in tempo e si sono salvati dalla furia delle fiamme.

Il camper della famiglia rom, al momento del rogo che lo ha avvolto, si trovava nel parcheggio di un centro commerciale in zona Centocelle. Per ora non ci sono certezze in merito alle cause dell’incendio che ha portato alla morte delle tre sorelle, il cui cognome è Halivovic. Poco dopo l’intervento tempestivo successivo al rogo di stanotte, i mezzi di soccorso dei vigili del fuoco hanno trovato inzialmente un solo cadavere. In seguito, dopo brevi ricerche, sono stati rinvenuti gli altri due corpi.

Sul luogo della tragedia sono partite anche le indagini della polizia scientifica, che si sta occupando di effettuare dei sopralluoghi per chiarire la situazione e accertare le cause dell’incendio. Subito dopo il ritrovamento dei corpi delle tre sorelle Halivovic, i parenti presenti si sono lasciati andare a momenti di forte disperazione.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.