CONDIVIDI

Vantaggi e svantaggi del campeggio

Estate: tempo di vacanze, mare, spiaggia e…campeggio! Non tutti condividono e amano questa scelta, per apprezzare il campeggio è infatti necessario entrare in sintonia con lui, dimenticarsi dei piccoli e grandi confort e lasciarsi trasportare dalle infinite bellezze che la natura è in grado di regalare.

Trascorrere un periodo in campeggio può essere una delle esperienze più belle della vostra vita ma anche una delle più terribili, per questo è importante informarsi prima di partire, in modo tale da avere più notizie possibili sul luogo in cui andrete e portarvi appresso tutto ciò di cui avrete bisogno.

Dimenticatevi una vacanza di lusso, se è questo che state cercando, vi consiglio di organizzare in maniera diversa il vostro viaggio: non è il campeggio la vostra destinazione ideale.

Il campeggio richiede capacità di adattamento e voglia di allontanarsi per qualche giorno da ciò che la città ci offre. È vero, la situazione cambia da luogo a luogo, ma in linea di massima andare in campeggio significa dover frequentare bagni in comune, fare la fila per la doccia, affrontare condizioni climatiche non sempre facilmente sopportabili, aver a che fare con vicini non sempre simpatici e rispettosi, organizzarsi una cucina da campo (a meno che non si voglia mangiare sempre nella pizzeria o nel ristorante eventualmente presenti all’interno della struttura), combattere con le zanzare e insetti vari, accontentarsi di un giaciglio ben lontano dalla comodità.

Le cose si fanno un ovviamente più semplici se si ha la possibilità di stare in una roulotte, in un camper o un bungalow, ma gli aspetti negativi non si azzerano mai completamente.

Ma non voglio spaventarvi, il campeggio porta con sé anche tanti vantaggi: primo fra tutti la possibilità di trovarsi a contatto diretto con la natura. Avere la possibilità di essere immersi nei suoi odori, rumori e colori. Essere svegliati dal canto degli uccelli e dai raggi del sole. Ammirare romantici tramonti e (se si vuole) incantevoli albe.

Alcune strutture regalano poi la possibilità di avere il mare a due passi: niente ore in autostrada per raggiungere la spiaggia, potrete arrivarci in pochi minuti.

Il campeggio dà inoltre la possibilità di fare nuove conoscenze, entrare in contatto con usanze e modi di vivere completamente diversi: in campeggio è infatti possibile trovare persone provenienti da ogni parte del mondo.

Concludiamo con un elemento di straordinaria importanza (soprattutto in tempi di crisi): il costo. Il campeggio è senza dubbio una soluzione economica, i prezzi sono piuttosto bassi anche durante l’alta stagione!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.