CONDIVIDI

Cambia il Padre Nostro

La preghiera del Padre Nostro, quella che tutti noi conosciamo fin da piccoli sta per cambiare. È già pronto il testo della nuova edizione del Messale Romano, che verrà sottoposto alla Santa Sede per dei “provvedimenti di competenza”.

Ottenuti questi ultimi, andrà ufficialmente in vigore la nuova versione del Padre Nostro, dove verrà eliminata la frase “non indurci in tentazione“, che è stata sostituita da “non abbandonarci alla tentazione”

Ma il Padre Nostro non è l’unica preghiera soggetta a cambiamenti, infatti anche il Gloria subirà alcune modifiche. In questo caso la preghiera si arricchisce con la frase “pace in terra agli uomini, amati dal Signore”.

Alla base di questa modifica vi è un problema di traduzione, che secondo gli esperti potrebbe portare i fedeli a mal interpretare l’amore di Dio verso gli uomini. In questo modo si rischia quindi di ingenerare equivoci, perché ovviamente Dio non può indurre in tentazione i suoi figli. 

Il Padre Nostro è la preghiera più conosciuta in assoluto

Il Padre Nostro è una delle preghiere cristiane più diffuse e conosciute. Proprio quella che secondo il Vangelo fu insegnata dallo stesso Gesù ai suoi discepoli. Ma la versione originale andava leggermente ritoccata, e a darne il consenso è stato anche Papa Francesco

È stato proprio il Santo Padre qualche tempo fa, ad ammettere che Dio che ci induce in tentazione: “non è una buona traduzione. Anche i francesi hanno cambiato il testo con una traduzione che dice “non mi lasci cadere nella tentazione”: sono io a cadere, non è lui che mi butta nella tentazione per poi vedere come sono caduto. Un padre non fa questo, un padre aiuta ad alzarsi subito”. “Quello che ti induce in tentazione  è Satana, quello è l’ufficio di Satana”.

Ed è vero quello che dice Papa Francesco perché anche in Francia dopo molte discussioni su quale fosse l’esatta traduzione, la nuova versione della preghiera francese non include più il passaggio “non indurci in tentazione“. 

Esso infatti è stato sostituito da una versione ritenuta più corretta che dice: “non lasciarci entrare in tentazione”. 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.