cadaveri

Arriva dal Piemonte una storia di grave solitudine e disagio. I cadaveri di una donna di 93 anni e del figlio di 60 sono stati trovati nella loro casa a Vercelli. La morte dei due è sopraggiunta diverse settimane fa, forse addirittura da un mese.

I corpi scoperti dopo le segnalazioni dei vicini di casa preoccupati per gli odori sgradevoli

I cadaveri della donna e del figlio di 60 anni sono stati trovati dopo le segnalazioni dei vicini di casa, che non li vedevano da tempo e che si si lamentavano per gli odori sgradevoli provenienti dal loro appartamento.

Gli agenti della polizia della città piemontese che sono intervenuti sul posto in seguito alla segnalazione degli abitanti del palazzo di Via Giuseppe Chicco 13 hanno trovato la porta dell’appartamento dei due chiusa dall’interno.

I corpi dell’anziana donna di 93 anni e di suo figlio di 60 sono stati rinvenuti poco dopo in stato di avanzata decomposizione. Il decesso, in entrambi i casi, è avvenuto per cause naturali.

Su questo non ci sono stati dubbi fin dai momenti subito successivi al ritrovamento, anche se sarà l’autopsia sulle salme a dare il parere definitivo. Le prime ipotesi per ora al vaglio sulla dinamica della situazione sono due.

La prima prevede che il figlio sia stato colto da un improvviso malore, molto probabilmente da un infarto, dopo aver trovato la madre, impossibilitata a muoversi per via dell’età avanzata, morta nel letto.

L’altra pista considerata dagli inquirenti che stanno indagando sulla faccenda è decisamente più agghiacciante. Si parla infatti della morte iniziale del figlio per un malore improvviso e del successivo decesso in solitudine dell’anziana madre. 

Come già ricordato, la morte delle due persone coinvolte in questo terribile dramma della solitudine è sopraggiunta diverse settimane fa. Ora spetta ai medici legali stabilire, attraverso l’autopsia, il periodo effettivo del decesso dei due.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.