CONDIVIDI

Disidratazione. Se hai labbra secche e che si screpolano, puoi optare per comprare un balsamo labbra al supermercato o farlo in casa. Perchè è consigliabile farlo in casa? Sempre per lo stesso motivo che ogni volta ribadiamo: gli ingredienti sono naturali e non ci sono agenti chimici potenzialmente dannosi.

Ecco quindi una ricetta per fare il balsamo labbra in casa

Con l’arrivo della stagione invernale le nostre labbra hanno bisogno più che mai di essere costantemente idratate, in modo tale da evitare quelle antiestetiche screpolature che donano un bruttissimo effetto a rossetti e gloss.

I vari burrocacao che troviamo in commercio contengono però ingredienti che invece di proteggere e mantenere in salute le nostre labbra, le aggrediscono, peggiorando così la situazione. Fortunatamente realizzare un balsamo per le labbra in casa è davvero semplicissimo. Vi occorreranno pochissimi ingredienti.

Tra le varie tipologie di balsamo che potete fare con le vostre mani, quello al miele è sicuramente il più indicato in questo periodo, è infatti antisettico, idratante ed emolliente, ideale per cicatrizzare le piccole ferite che si possono creare sulle labbra a causa del freddo.

Avrete bisogno di: 7 cucchiaini di olio di mandorle dolci, 2 cucchiaini di cera d’api (reperibile in farmacia, nei negozi di alimenti naturali e biologici o presso gli apicoltori) e 1 cucchiaino di miele liquido delicato.

Scaldate a bagnomaria l’olio e la cera d’api, fino a quando questa non si sarà sciolta del tutto. Togliete poi dal fuoco e incorporate il miele. Mescolate fino a quando il composto non si sarà raffreddato quasi del tutto e trasferitelo in un contenitore che potrete comodamente portare sempre con voi.

La ricetta può essere arricchita aggiungendo le fragole e il burro di Karitè. Frullate 4 fragole, filtrate la crema con un colino e aggiungetela al composto che state scaldando a bagnomaria, unite un cucchiaio di burro di Karitè e mescolate.

Le fragole possono essere sostituite con altri frutti, come lampone, more, mandarino, a seconda dei gusti personali.

Burro cacao fatto in casa

Chi ha le labbra delicate non può fare a meno del burro cacao, ma non sempre è facile trovarne uno efficace e di buona qualità. Molti di quelli presenti in commercio, infatti, contengono sostanze chimiche (i siliconi) dannose per le nostre labbra: la sensazione immediata è piacevole, ma a lungo andare i danni superano i benefici. Le labbra si seccheranno con maggiore rapidità e frequenza, screpolandosi più a fondo.

L’ideale sarebbe quindi prepararlo in casa: si avrà così la possibilità di scegliere gli ingredienti migliori e in grado di proteggere, lenire e idratare le nostre labbra. Esistono tante ricette diverse, ma tutte molto semplici da realizzare.

Sciogliete a bagnomaria 6 g di burro di cacao, 3 g di burro di karité e 2 g di cera di mimosa. Togliete dal fuoco e aggiungete 3 gocce di olio essenziale (quello che preferite). Trasferite il composto ancora liquido in un apposito contenitore, lasciatelo raffreddare e poi sistematelo in frigo per farlo solidificare. Potete realizzarlo anche con solo burro di karité e qualche goccia di olio essenziale.

Per un goloso balsamo labbra al cioccolato utilizzate 2 cucchiaini di burro di karité, 2 cucchiaini di burro cacao e un pezzetto di cioccolato fondente. Fate sciogliere i primi due ingredienti a bagnomaria e poi aggiungete il cioccolato. Quando si sarà fuso, mescolate bene e trasferite il composto nei contenitori.

Questi sono solo alcuni esempi ma ne esistono tanti altri: basta cambiare un ingrediente o aggiungerne un altro per ottenere un burro cacao diverso.

Se il fai da te non è il vostro forte o non avete né il tempo né la voglia di destreggiarvi tra pentolini e scatolette, ricorrete all’acquisto di quello già pronto, ma fate attenzione agli ingredienti! In mezzo a quelli altamente sconsigliati, cercando un po’, è comunque possibile trovarne anche di buona qualità, come quello bio dei Provenzali o la linea vegetale, cera labbra Antos, lip balm serum di dr.organic, nutri labbra ai quattro burri de L’Erbolario.

Labbra secche

E’ una tipica condizione invernale quella delle labbra secche che però in particolari condizioni possono ripresentarsi anche in altri periodi dell’anno

La loro principale causa è da ricercare nella drastica riduzione della componente acquosa nelle labbra: infatti asciugandosi molto rapidamente le labbra si seccano e, screpolandosi, possono provocare dolore. Sulla superficie normalmente le labbra presentano una sottile pellicola oleosa, una naturale difesa contro la perdita d’umidità. E quando questa pellicola protettiva viene rimossa o danneggiata, perdono la loro naturale protezione.

Principalmente le cause sono da ricercare negli agenti atmosferici, a partire dalle temperature rigide e dal vento vento tipici dei mesi invernali, ma anche dalle radiazioni UV solari od artificiali che favoriscono una rapida evaporazione dell’umidità naturalmente presente in questa zona. Inoltre l’abitudine di leccarsi le labbra influisce negativamente sul loro aspetto.

Ma le labbra secche possono essere legate anche a prodotti cosmetici, specialmente quelli troppo aggressivi e di qualità scadente che possono provocare reazioni allergiche. E in alcuni casi estremi esistono infezioni di natura batterica, così come carenze vitaminiche o ancora la disidratazione dell’organismo che possono provocare una progressiva secchezza in questa zona del corpo.

La protezione ideale? E’ nell’utilizzo regolare di creme idratanti o stick a base oleosa. Le sostanze più indicate per proteggere la pelle dagli agenti atmosferici sono indubbiamente gli ingredienti vegetali che ripristinano la funzione barriera della pelle delle labbra, come il burro di karité, il burro di cacao, gli oli vegetali quali avocado, germe di grano, mandorle dolci e le cere come la jojoba o la cera d’api.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.