CONDIVIDI

Brufoli sottopelle: cause e rimedi

Brufoli sottopelle: cosa sono e come eliminarli

I brufoli sottopelle sono quelli che crescono a livello sottocutaneo e generalmente non terminano nella “puntina bianca”, che altro non è se non un accumulo di pus. Spesso non sono visibili ma percepibili al tatto per via del dolore che a volte provocano. Nei brufoli sottopelle, il pus non fuoriesce ma rimane “intrappolato” in una sacca interna. L’epidermide non viene lesionata e l’infiammazione, non trovando una via di sfogo, resta sottocutanea.

Possono manifestarsi sotto forma di piccole cisti e diventare infine punti neri, colpendo il viso o altre zone del corpo. Il volto e la schiena sono le parti più interessate da questo inestetismo, ma esso può presentarsi anche in “zone particolari”, come cuoio capelluto, ascelle, pube e inguine.

Brufoli sottopelle: le cause

I fattori scatenanti sono molteplici, tra questi troviamo:

  • eccessiva produzione di sebo: questa sostanza oleosa è prodotta in maniera automatica dal nostro corpo come un’arma di difesa, ma quando non riesce a fuoriuscire tende a ristagnare, infiammando la zona interessata;
  • Cause ormonali: adolescenza, gravidanza, ciclo, sono tutti momenti in cui si verificano cambiamenti a livello ormonale, responsabili della comparsa di acne;
  • Allergie;
  • Problemi al fegato: i brufoli possono essere un segnale della presenza di tossine nell’organismo;
  • Sfregamento (pannolino, assorbenti, indumenti troppo stretti…);
  • Intolleranze alimentari;
  • Stress.

Brufoli sottopelle: rimedi

Il trattamento contro i brufoli sottopelle varia in base al fattore scatenante. Quelli dovuti a cambiamenti ormonali, ad esempio, possono essere curati mediante l’assunzione (nelle donne) di contraccettivi orali. Davanti a forti infiammazioni, invece, è possibile che il medico prescriva farmaci cortisonici.

Ma se si tratta di comparse sporadiche, si può rimediare assumendo comportamenti corretti:

  • alimentazione sana e bilanciata;
  • imparare a gestire lo stress;
  • curare con maggiore attenzione l’igiene quotidiana: lavare il viso almeno due volte al giorno con prodotti delicati o specifici.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.