CONDIVIDI

Il botulino

botox-

Il botulino viene utilizzato come trattamento estetico non chirurgico finalizzato a distendere le rughe d’espressione, in modo da ottenere un effetto anti-invecchiamento.

Cos’è e a cosa serve

Il botulino è una tossina in grado di causare diverse intossicazioni alimentari, a livello cosmetico è stata purificata in modo tale da poter essere iniettata. Il suo scopo è quello di rilassare temporaneamente le rughe di espressione, conferendo al volto un effetto lifting. La pratica e le percentuali di buona riuscita del trattamento hanno messo in evidenza come questo sia sicuro e praticabile sia dagli uomini che dalle donne. Gli effetti di più alta qualità si sono riscontrati nell’intervento sulla parte superiore del viso, sulle rughe della fronte e delle sopracciglia, e sulle cosiddette zampe di galline. Assolutamente sconsigliate sono invece le iniezioni intorno alla bocca, dove si potrebbero verificare pericolosi danni ai muscoli responsabili di operazioni come il mangiare e il parlare.

Durata e costi

Il trattamento non può essere effettuato in ogni caso, risulta ad esempio del tutto inefficace sulle rughe causate dall’eccessiva esposizione solare. È compito del dermatologo valutare volta per volta la necessità dell’intervento, considerando il tipo di pelle, il suo spessore, la profondità e la gravità delle rughe del paziente. Dopo le sedute di botulino, della durata di circa 20 minuti ognuna, l’effetto sul viso durerà dai cinque ai sei mesi, il volto riprenderà infatti piano piano l’aspetto naturale, motivo per il quale il paziente dovrà tornare dal medico per le periodiche sedute. La spesa per il trattamento con il botox è variabile e dipende da vari fattori: dal professionista a cui ci si rivolge all’estensione dell’intervento. In genere si parla di una spesa che oscilla dai 150 euro ai 500 euro per seduta.

botox__

Controindicazioni ed effetti collaterali

Nell’utilizzo del botulino, esistono diverse controindicazioni ed effetti collaterali che il paziente deve conoscere. Innanzitutto è sconsigliata la sua applicazione nelle donne in stato di gravidanza e di allattamento, nei soggetti che presentano allergia all’albumina, nel caso di malattie neuromuscolari. Inoltre può influire negativamente con le iniezioni di botox l’assunzione di antibiotici aminoglicosidici.

In seguito all’intervento, occorre contattare immediatamente il medico nel caso si presentino problemi visivi, di parola o di deglutizione, debolezza muscolare, difficoltà respiratorie, perdita di controllo sulla vescica. Se ci si è rivolti a personale qualificato che prima di tutto abbia sottoposto il paziente ad approfondite analisi, non dovrebbero verificarsi effetti collaterali. Eppure in rari casi sono possibili degenerazioni che causano reazioni allergiche, dolore agli occhi, formazione di vesciche, dolori in tutto il corpo, sintomi parainfluenzali e addirittura convulsioni. I pericoli di iniezioni avventate ed erronee non finiscono qui, si possono trasformare in un concreto bruciore nella zona dell’intervento, arrossamento e prurito, mal di testa, nausea, debolezza muscolare e aumento della sudorazione.

seduta-botulino

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.