CONDIVIDI

Rimedi casalinghi anti zanzara

Arriva il caldo dell’estate e con esso anche le zanzare.

Come evitare punture e fastidio?

Niente preoccupazioni. È possibile creare con un rimedio fai-da-te una bottiglia antizanzare riciclando vecchie bottiglie di plastica. Ecco di cosa abbiamo bisogno:

– Cartone o cartoncino nero

– Scotch

– Un contenitore per riscaldare l’acqua.

– 1 grammo di lievito di birra

– 4 cucchiai di zucchero

– 200 ml di acqua

– Una bottiglia di plastica da 2 litri
Vediamo adesso come procedere nella realizzazione.
– Tagliate la bottiglia di plastica un centimetro prima che inizi a diminuire la sua circonferenza.

– Riscaldate l’acqua e versate lo zucchero, mescolando fino a quando non si sarà sciolto. Dopodiché, la soluzione va lasciata raffreddare. Fate bollire l’acqua circa 10 minuti per eliminare eventuali tracce di cloro. Successivamente versate l’acqua zuccherata nella parte inferiore della bottiglia.

– Aggiungete all’acqua fredda il lievito senza mescolarlo in modo che la reazione chimica duri di più.

Ciò produce diossido di carbonio (CO2) in piccole quantità, la principale attrazione per le zanzare. Mettete la parte superiore della bottiglia capovolta come un imbuto e ponetela dentro l’altra metà. Siigillate con nastro adesivo attorno ai bordi, concentrando l’anidride carbonica all’interno del contenitore.

– Rivestite l’intera bottiglia di cartoncino nero. Non coprite la parte superiore. La trappola deve essere posta in un angolo buio e preferibilmente umido.

– Dopo due settimane, staccate il cartoncino per vedere il risultato.

A quel punto smontate l’imbuto per eliminare le zanzare intrappolate all’interno.

 

Leggi anche Come difendere i bambini dalle zanzare

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.