CONDIVIDI

Scaramucce tra Marco Carta e Ottavio de Stefano. Al cantante sardo non sono per niente piaciute alcune dichiarazioni rilasciate dal secondo classificato di Amici 11 nel corso di un’intervista a Tv Sorrisi e Canzoni. Sotto domanda del giornalista, Ottavio ha rivelato cosa apprezza e cosa prenderebbe dai Big di AmiciDa Emma vorrei la testardaggine… Di Alessandra Amoroso apprezzo l’emotività… Antonino è sempre allegro…” Da Marco Carta invece? “Niente.”

Il cantante sardo c’è rimasto davvero molto male, e ha affidato a facebook il suo sfogo:

“Ho ancora il ricordo dell’immediato post Amici, ammiravo tutti gli artisti, anche quelli che non mi esaltavano particolarmente, ma ammiravo ugualmente perché forse era un limite mio non capire il carisma altrui… Ma, ‘Da Marco Carta non prenderei nulla’ è una frasetta un po’ dura detta da una pulce. Ho imparato ad amare chi mi odia e a prendere esempio dai migliori, dai grandi.. ancora oggi. Dopo 5 anni prendo coraggio da chi me lo sa dare e cerco di imparare dalle vite altrui, dalle storie e i racconti altrui, con costanza a volte anche con fatica, a volte anche con dei limiti che cerco giorno dopo giorno di superare. Sorry… Cercherò di dormire stanotte!”

Ma i chiarimenti da parte di Ottavio non si sono fatti attendere:

“Torno ora in albergo dopo una giornata di lavoro e ho iniziato a leggere in giro su internet cose spiacevoli, che coinvolgono me e
Marco Carta @marcocartaofficialpage, riguardo ad un articolo uscito in cui si presume che io ne parli male.
Sono nuovo di queste dinamiche e forse poco capisco delle sottigliezze che rendono cliccato un articolo o meno, ma posso assicurarvi che non è ciò che intendevo e mi sembra un po’ strumentalizzato. Lo dico solo per onestà nei confronti di una persona, Marco, per la quale provo prima di tutto rispetto e poi stima,

 O.d.S”

Ecco la risposta di Marco:

“Confido nella buona fede di Ottavio, il quale MAI ho giudicato e mai farò.
nella vita ho voluto fare il cantante, se avessi voluto fare l’insegnante forse oggi lotterei per avere una cattedra. So solo che sono 5 anni che faccio questo stupendo mestiere per amore della musica.. fare musica. Ho raggiunto vette altissime e cose che mai mi sarei immaginato, tutt’oggi dopo anni fare dischi di platino..
Auguro ad Ottavio tutte le fortune che sono capitate a me, immense fortune che auguro a tutti quelli che vogliono fare musica e non i maestri.
Marco.”

14 COMMENTI

  1. prima dice che stefano è una pulce e poi dice di non averlo mai giudicato.. è umile e coerente marco, eccome! -.-” eh si, lui è talmente famoso da potersi permettere di chiamare qualcun altro “pulce” solo perchè delle ragazzine esaltate continuano a votarlo per il bel faccino e non per il talento..
    mi piacciono alcune sue canzoni, ma.. quanta falsità!
    tutte frasi fatte.. fatte bene, ma fatte.

  2. Marco, potrei essere tua mamma e per questo ti dico : NON CAMBIARE!!!! La tua umiltà ti fa onore e io ti voglio un gran bene

  3. Marco parole giuste e saggio …sei un grande …….questo e uno delle motivazione per cui ti sequo da 5 anni …grande voce ….sensibbilita….solare ….onesto….trasparente ……vai avanti per la tua strada senza pestare i piedi a nessuno e cosi che sei arrivato dove sei e non è poco …noi popolo di Carta ci siamo e ci saremo sempre .

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.