CONDIVIDI

Su google si cerca la diagnosi

A lanciare l’allarme è il Pew Research Center che ha diffuso oggi l’indagine dal titolo “Health Online ”, condotta nell’ambito del progetto “Pew’s Internet and American Life Project”.

Infatti dai dati emerge che sempre più persone ricorrono  a Internet e ai motori di ricerca per diagnosticare un problema di salute per sé o perfino per gli altri. Ormai il Doctor Google sembra avere la meglio sul medico di famiglia.

Lo studio, condotto su un campione di oltre 8000 americani, rivela come il 35 per cento di queste persone si affida al web per cercare più informazioni possibili sui disturbi della salute. In maggioranza sono le donne, ma anche i giovani, le persone con diploma di scuola superiore e chi ha un reddito familiare superiore a 75mila dollari l’anno.

Sicuramente una pericolosa abitudine. Infatti una persona su tre,  evita di rivolgersi ad uno specialista per la conferma.

Secondo  l’indagine Pew, per gli habitué della diagnosi fai da te e della conseguente terapia fai da te, la fonte numero uno è Google, il motore di ricerca più famoso al mondo ha ufficialmente sostituito i siti  di medicina.  La nostra società, sempre più caotica, rischia di scontrarsi con una realtà in cui il medico curante verrà presto abbandonato per privilegiare il suo sostituto virtuale più veloce, gratuito e disponibile 24 ore su 24.

 

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.