Oggi vedremo infatti come si apparecchia la tavola.

Ogni ospite comincerà a farsi un’ idea su quello che lo aspetta proprio guardando questo dettaglio.

Le regole base prevedono la giusta posizione delle posate e un  corretto utilizzo del bicchiere più adatto a ogni bevanda.

Iniziamo però dalla tovaglia preferibilmente bianca, per esaltare  un centrotavola fatto di di fiori colorati e freschi.

Al centro delle posate non può mancare il sottopiatto che rimarrà sul tavolo durante tutto il pasto.

Per quanto riguarda le posate, la regola d’oro sarà quella di posizionare quelle che serviranno per prime nella posizione più esterna al piatto e così via verso il centro dove si troveranno quelle per le ultime portate.

Il coltello va sempre alla destra dei piatti con la lama rivolta verso l’interno e al suo fianco, se serve , il cucchiaio.

A sinistra vanno le forchette e il tovagliolo.

Sopra il piatto, le posate per il dessert  con il manico della forchettina a sinistra, mentre il cucchiaino o il coltellino devono avere l’impugnatura a destra.

Passiamo ora ai bicchieri. Il bicchiere dell’acqua è  sempre quello con dimensioni più grandi e  messo a  sinistra di quello del vino.

Il vino va servito in calice piccolo se è bianco, mentre avrà una grandezza proporzionale alla sua importanza  se è rosso.

apparecchiare la tavola

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.