CONDIVIDI

Proprietà della Betulla

Così come l’ortosifon, anche la betulla è una pianta dalle importanti proprietà diuretiche e depurative. Essendo ricca di flavonoidi, ossidi sesquitepenici, tannini, Vitamina C, acido betulinico, clorogenico e caffeico, resine e oli essenziali, favorisce l’eliminazione dei liquidi e sostanze in eccesso accumulate nell’organismo, come il colesterolo e gli acidi urici, contribuendo così a combattere l’ipertensione e la ritenzione idrica.

Non solo, l’effetto diuretico previene la formazione di renella e protegge le vie urinarie dalla comparsa di disturbi come la cistite. Può inoltre essere utilizzata nella cura della cellulite, in quanto aiuta l’eliminazione dei noduli fibroconnettivali, caratteristici di questo inestetismo. Importante anche la sua azione contro la caduta dei capelli.

Di questa pianta viene utilizzata sopratutto la linfa, raccolta mediante l’inserimento di un tubicino all’interno di alcuni fori praticati sulla parte del tronco esposta a sud, ma anche i semi.

La corteccia viene impiegata nei pediluvi e aiuta a combattere l‘eccessiva sudorazione dei piedi. Il carbone di betulla, ridotto in polvere, svolge invece un’importante azione contro i disturbi gastrointestinali e meteorismo.

Le dosi consigliate sono pari a 40 gocce, da prendere tre volte al giorno lontano dai pasti. Ma è possibile assumerla anche come tisana: aggiungete un cucchiaio di foglie di betulla in una tazza d’acqua bollente e lasciate in infusione per 10 minuti. Potete berne due tazze al giorno lontano dai pasti.

Si sconsiglia l’assunzione in aggiunta a farmaci diuretici, in quanto vi è il rischio di intensificarne l’effetto. Pur non essendo noti problemi di tossicità legati a questa pianta, bisogna prestare attenzione alla comparsa di reazioni indesiderate dovute alla sensibilità individuale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.